menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
furto foiano 5

furto foiano 5

Colpo in officina: ladri rubano un'auto e distruggono un cancello. Caccia all'uomo

Furto dalla dinamica rocambolesca ieri notte in una officina delle Farniole, nel comune di Foiano della Chiana. I ladri sono entrati all'interno del capannone, l'hanno messo a soqquadro, hanno rubato alcuni strumenti diagnostici e poi sono andati...

Furto dalla dinamica rocambolesca ieri notte in una officina delle Farniole, nel comune di Foiano della Chiana. I ladri sono entrati all'interno del capannone, l'hanno messo a soqquadro, hanno rubato alcuni strumenti diagnostici e poi sono andati via a bordo di un'auto che hanno rubato sul posto. Il tutto lasciandosi dietro danni consistenti e tracce che sono al vaglio degli inquirenti. Sulla vicenda stanno indagando i Carabinieri di Foiano della Chiana.

Il colpo è stato messo a segno la scorsa notte. I malviventi, presumibilmente due, sono arrivati sul posto a bordo di una Smart rubata nel senese poche ore prima. Hanno forzato la porta laterale dell'officina e si sono introdotti all'interno del capannone. Qui hanno trafugato alcuni strumenti per la diagnosi elettronica delle auto. Quindi si sono diretti nel parcheggio dove hanno preso di mira una Porsche Cayenne. Hanno tentato di rubarla: dopo avere infranto un finestrino di un finestrino anteriore, hanno cercato di metterla in moto. Ma non ci sono riusciti e hanno cambiato obiettivo.

Nel parcheggio c'erano anche una Citroen Megane e una Touran Volkswagen. I banditi hanno utilizzato la prima come ariete: una volta a bordo della vettura si sono scagliati a gran velocità sul cancello d'ingresso. Una volta aperta una via di fuga, sono scesi dalla Megane e sono saliti sulla Touran per poi dileguarsi nel buio. Ieri mattina l'amara scoperta da parte del titolare dell'officina e la chiamata ai Carabinieri di Foiano che hanno dato il via a serrate indagini. Le ricerche sono partite da subito e non si esclude che i malviventi abbiano tentato la fuga imboccando le grandi vie di comunicazione, probabilmente in direzione Siena.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento