Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Colpo da capogiro alla Salp: assolti in tre, uno condannato

E' arrivato il verdetto per 4 degli imputati per il maxi colpo di 4 anni e mezzo fa alla ditta orafa Salp: tre assoluzioni e una condanna. Lo spettacolare colpo venne messo a segno nel marzo 2011, i malviventi assaltarono la azienda di Poggio...

E' arrivato il verdetto per 4 degli imputati per il maxi colpo di 4 anni e mezzo fa alla ditta orafa Salp: tre assoluzioni e una condanna. Lo spettacolare colpo venne messo a segno nel marzo 2011, i malviventi assaltarono la azienda di Poggio Bagnoli e ottennero un bottino da capogiro, oltre 3 milioni di euro in preziosi.

Il commando riuscì a sfondare il muro dell'azienda con un grosso mezzo meccanico. Poi i furfanti riuscirono a scappare nella notte: le strade della frazione vennero bloccate con mezzi rubati, messi di traverso nelle carreggiate, agevolando la fuga.

I quattro imputati, tutti pugliesi, si sono sottoposti a rito abbreviato. Altri due hanno già patteggiato, un settimo è sotto indagine dopo essere stato inizialmente scagionato per un errore in laboratorio nell'analisi del dna. Il pm Dioni aveva chiesto per i quattro 6 anni di reclusione (9 con lo sconto di un terzo per via del rito abbreviato): tre di loro sono stati assolti, il manovratore del caterpillar che sfondò l'azienda è stato condannato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpo da capogiro alla Salp: assolti in tre, uno condannato

ArezzoNotizie è in caricamento