rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Controlli

Al ristorante etnico senza super green pass: proprietario e cliente multati

Notte di controlli dei Carabinieri. Denunce anche per furto, porto di coltello e guida in stato di ebbrezza

Avrebbe consentito ad un cliente non in possesso del super green pass di sedersi ad un tavolo del suo locale e di consumare un pasto, per questo il titolare di un locale cittadino è stato sanzionato dai Carabinieri della compagnia di Arezzo. Stesso provvedimento anche nei confronti dell'avventore.

I militari dell'Arma nella notte tra il 7 e l’8 dicembre hanno svolto un servizio straordinario sul territorio, impiegando numerose pattuglie del Nucleo Operativo e Radiomobile e quelle delle Stazioni dipendenti che si sono concentrate sul territorio dei Comuni di competenza. I carabinieri hanno controllato alcuni avventori di esercizi pubblici, per verificare il rispetto della nuova normativa Covid che prevede l'obbligo di super green pass per accedere e fermarsi all'interno dei locali.  Allo stesso tempo hanno svolto attività preventiva contro furti e rapine. "Inoltre il servizio - spiegano i carabinieri - ha avuto lo scopo di porre attenzione sulla circolazione stradale per garantire il rispetto delle norme e per prevenire l’uso smodato dell’alcol o droghe".

Controlli e multe

Il bilancio della serata conta una sanzione nei confronti del titolare di un esercizio di ristorazione etnica del capoluogo per aver consentito l’accesso al proprio locale ad un cliente che non era in possesso dell’idonea certificazione verde. Analogo provvedimento è stato elevato anche a carico del cliente che non ha rispettato l’obbligo di essere munito del green pass rafforzato.

"Oltre alle verifiche amministrative - spiegano i militari dell'Arma -, durante il servizio sono stati denunciati in stato di libertà due giovani. Il primo di nazionalità tunisina, in Italia senza fissa dimora, per il reato di tentato furto aggravato, poiché al margine della chiusura di un grande ipermercato, tentava di asportare merce varia per un valore di circa 150 euro, poi recuperata e restituita al proprietario. L’altro, cittadino rumeno appena ventenne, è stato trovato in possesso di un coltello di genere proibito e denunciato per possesso ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere". 
Denunciati inoltre per guida in stato di ebrezza alcolica quattro giovani, originari di Arezzo e provincia, di età compresa tra i 24 ed i 37 anni, i quali, controllati alla guida delle proprie autovetture, erano in evidente stato di alterazione psicofisica derivata dall’uso di sostanze alcoliche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al ristorante etnico senza super green pass: proprietario e cliente multati

ArezzoNotizie è in caricamento