La classifica dei crimini: Arezzo 65esima in Italia. Dati negativi su droga e sfruttamento della prostituzione

Va meglio rispetto all'anno scorso quando la provincia di era piazzata 60esima su 106. Alto il contributo di rapine, riciclaggio e associazione mafiosa

Arezzo è la 65esima provincia italiana (su 106) per numero di reati denunciati. Un calo in graduatoria rispetto alla classifica dello scorso anno, quando il territorio aretino occupava il 60esimo posto. E' quanto emerge dall'annuale report del Sole 24 Ore sull'indice della criminalità in Italia, che vede al vertice Milano, con 6697,4 denunce di reati ogni 100mila abitanti. Segue al secondo posto Firenze (6209,8), terza è la provincia di Rimini (5884,1). Al 106° e ultimo posto si trova invece Oristano (1606,3). Tra le province toscane, oltre a Firenze, nella top ten ci sono Prato (settima con un indice di 5076,9) e Livorno (nona con 4076,9).

Il confronto con il report 2019

Il rapporto criminalità 2019, con i dati relativi all'anno 2018, illustrava come Arezzo fosse al 60esimo posto d'Italia per reati denunciati. Nel 2020 c'è stata una discesa nella classifica: 65esimo posto. In valori assoluti le denunce sono (un po') diminuite. Si è passati da 10.292 reati a 9.981, con una media che è variata da 3.004 ogni 100mila abitanti a 2.920.

Cosa va meglio, cosa va peggio

Spicca, in negativo, la posizione riguardo le rapine: Arezzo è 27esima in Italia con 104 denunce in un anno, circa 30 ogni 100mila abitanti. Ben oltre la media italiana. Va addirittura peggio con il riciclaggio di denaro sporco: 22esima posizione assoluta. Male per quanto riguarda i reati legati alla droga: 19esimo posto che sale fino al 14esimo per quanto riguarda lo spaccio. Ma l'apice, rispetto alle altre province, è raggiunto per i reati di sfruttamento della prostituzione e pedopornografia: 12esimo posto. Alta anche la posizione per quanto riguarda i reati di associazione di stampo mafioso: 27esima. Positivi invece i dati riguardo furti di auto (91esimo posto), estorsioni (93esimo), omicidi colposi (105esimo) e omicidi stradali (100esimo). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Quando si esce dalla zona rossa? Le Toscana spera a dicembre. Ma Arezzo ha un indice Rt che spaventa

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • "In tre giorni la situazione è precipitata", il messaggio del veterinario Brandi che lotta contro il Covid

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento