Ciao Stella, il giorno del funerale. Oggi torna a casa anche la salma di Carlos

E' il giorno dell'addio a Stella. Il giorno in cui anche la salma del fidanzato, Carlos, tornerà a casa. In tanti si stringeranno alle famiglie dei due fidanzati morti sotto al Ponte Morandi, a Genova, durante una vacanza. Stella, solare...

StellaBoccia_CarloJesus2

E' il giorno dell'addio a Stella. Il giorno in cui anche la salma del fidanzato, Carlos, tornerà a casa. In tanti si stringeranno alle famiglie dei due fidanzati morti sotto al Ponte Morandi, a Genova, durante una vacanza.

Stella, solare, sorridete e dolce. Carlos, in gamba, lavoratore e pronto ad affrontare con gioia la vita. Si erano fidanzato otto mesi fa e il destino ha voluto che morissero tra le macerie del viadotto collassato lo scorso 14 agosto.

Le famiglie di entrambi hanno rinunciato ai funerali di stato che si terranno sabato a Genova.

Ciao Stella

Per Stella i funerali si svolgeranno questo pomeriggio, alle 16,30 nella chiesa evangelica di Foiano. Al fianco di familiari e parenti ci saranno i rappresentanti del comune, gli amici e tutti coloro che hanno voluto bene a questa giovane piena di vita. Non ci saranno invece le telecamere e i flash delle macchine fotografiche: i familiari, provati da questo enorme lutto, hanno chiesto di poter salutare senza clamore la loro Stella. Poi la giovane riposerà nel cimitero di Badia al Pino.

Il ritorno di Carlos

Carlos, 27 anni, questa sera tornerà a casa. Non in Perù, dove è nato e dove ha vissuto alcuni anni. Ma a Capolona, dove da 11 anni la sua famiglia ha messo radici. Il primo ad arrivare fu il padre, che oggi lavora in una pasticceria della zona. Poi gli altri familiari: la mamma, la sorella Mary e il fratello Diego. Carlos è stato l'ultimo, ma si è subito integrato. Bello, sorridente, lavoratore, viene descritto così da chi l'ha conosciuto. Lavorava in un ristorante ed era molto apprezzato.

"Una famiglia umile, di grandi lavoratori" raccontano i residenti. Il padre nonostante la terribile notizia, la mattina di Ferragosto, distrutto dal dolore, si è presentato al posto di lavoro: sapeva che era un giorno importante. Il datore di lavoro sgomento ha fatto in modo che tornasse subito dai suoi cari. Oggi probabilmente sarà lui, insieme a altri due parenti (forse i fratelli di Carlos) ad andare a Genova per riportare a casa la salma. Se non ci saranno imprevisti, entro la tarda serata sarà a Capolona, e l'indomani sarà allestita la camera ardente nella cappella della Misericordia di Subbiano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La data dei funerali non sarebbe ancora stata fissata: forse nel pomeriggio di sabato o forse domenica. La famiglia vorrebbe attendere parenti e amici che stanno arrivando appositamente dal Perù.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre: ipotesi coprifuoco. Novità su scuola e bus

  • Dilettanti, è ufficiale: stop ai campionati

  • Coronavirus Toscana: oggi 866 nuovi casi, 13 i decessi. La mappa provincia per provincia

  • Covid. Ecco la nuova ordinanza regionale. Giani: "Verso didattica a distanza e presenze contingentate nei centri commerciali"

  • Coronavirus: +812 casi oggi in Toscana e due morti. I dati, provincia per provincia

  • Dilettanti, ecco i campionati costretti allo stop

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento