menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Impennata di contagi (e varianti) a Sansepolcro: chiuse tutte le scuole fino al 1° marzo

La decisione è stata adottata attraverso un’ordinanza del sindaco Mauro Cornioli, che viene pubblicata nel pomeriggio di oggi: "Motivi precauzionali, in considerazione anche della nota della Asl Toscana sud est per contenere l'ulteriore diffusione del virus"

Chiudono tutte le scuole di Sansepolcro, dagli asili nido fino alle superiori. La decisione è stata presa dal sindaco per precauzione, data l'impennata di contagi registrata recentemente in Valtiberina.

I contatti con la provincia di Perugia e le varianti

Come noto, inoltre, le scuole biturgensi accolgono numerosi studenti provenienti da fuori regione, dalla vicina provincia di Perugia, territorio che da tempo è in zona rossa, visto l'alto numero di contagi di cui una rilevante fetta attribuibile alle temute varianti. Ad inizio settimana, a Sansepolcro, il conto dei casi di variante (inglese) era arrivato a sei. Ma lo screening di massa deciso dalla Regione, i cui esiti stanno via via arrivando, potrebbero ritoccare significativamente verso l'alto sia il dato complessivo dei contagi (oggi + 13), sia quello dei casi di variante. Anche se, occorre precisarlo, non tutti coloro che si sono sottoposti al test sono residenti a Sansepolcro: ci sono anche residenti in comuni vicini, anche umbri.

L'ordinanza del sindaco Cornioli

Intanto, da domani, venerdì 19 febbraio, l'attività didattica sarà sospesa in via precauzionale in tutte le scuole di ogni ordine e grado del comune di Sansepolcro, fino al 28 febbraio, compresi i servizi educativi per l’infanzia. Si tornerà in classe da lunedì 1° marzo, qualora la situazione sia nel frattempo migliorata. La decisione è stata adottata attraverso un’ordinanza del sindaco Mauro Cornioli, che viene pubblicata nel pomeriggio di oggi. "L’ordinanza è stata decisa per motivi precauzionali, in considerazione anche della nota della Asl Toscana sud est per contenere l'ulteriore diffusione del virus", spiega il comunicato del Comune.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento