menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Happy Casa al Magnifico (Immagine tratta da facebook)

Happy Casa al Magnifico (Immagine tratta da facebook)

Intervento serale della polizia municipale al Magnifico, sanzionati tre negozi rimasti aperti

Ieri sera gli agenti hanno notato persone in coda davanti all'ingresso di un esercizio: né quello, né altri due potevano restare aperti di sabato in un centro commerciale

Intervento nella tarda serata di ieri al Magnifico di via Setteponti da parte degli agenti della polizia municipale di Arezzo. Tre esercizi sono stati multati (sanzione da 400 euro, pagabile nella misura ridotta di 280 euro entro 5 giorni) perché aperti in un centro commerciale nonostante fosse stato giorno pre-festivo, in contrasto con il dpcm del 3 novembre.

Ieri era infatti l'ultimo giorno della zona arancio (ad Arezzo come nel resto della Toscana) e quegli esercizi (considerati di medie dimensioni) avrebbero potuto essere regolarmente aperti se non fossero stati all'interno di un centro commerciale. L'intervento delle forze dell'ordine è stato determinato dalla coda notata dagli agenti davanti a uno di questi negozi, durante un consueto servizio di pattugliamento.

La fila, in particolare, era davanti all'entrata dell'Happy Casa Store, specializzato in elettrodomestici e prodotti per la casa, che ha inagurato pochi giorni fa, attirando molti clienti per via di una serie di promozioni. "C'erano una cinquantina di persone in coda, in attesa di entrare. La distanza di sicurezza non veniva rispettata", riferiscono dal corpo di polizia municipale guidata da Aldo Poponcini. E così gli agenti sono arrivati sul piazzale del centro commerciale, allontanando le persone e sollecitando la chiusura del negozio.

Nel mentre, le forze dell'ordine hanno notato anche l'apertura di altri due esercizi: Scarpamondo (negozio di scarpe) e Arcaplanet (prodotti per animali). "Nessuno dei tre poteva restare aperto di sabato, giorno pre-festivo. Tutti i titolari hanno convenuto di chiudere immediatamente", dicono dal comando.

Le apertura dei tre locali sono state originate da un'interpretazione errata del fatto di far parte (o meno) del centro commerciale. Secondo quella fornita dagli agenti del Comune di Arezzo, ne fanno parte tutti i negozi della galleria interna al Magnifico, ma anche a quelli che hanno ingresso indipendente, che si affaccia sul piazzale del parcheggio, come i tre sanzionati ieri sera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Coronavirus, altri 76 contagi nell'Aretino e 29 persone guarite

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    La ricetta dei waffles

  • Psicodialogando

    I 4 motivi che spingono una donna verso l'uomo di potere

  • Calcio

    Arezzo-Matelica. Le pagelle di Giorgio Ciofini

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento