Chiuso il "furgone della droga": quattro arresti. Stroncato giro di spaccio in via Firenze

Erano diventati l’incubo dei residenti di via Firenze facendo diventare la zona il crocevia cittadino dello spaccio e della cessione di droga. A mettere fine all'illecito giro sono stati i carabinieri di Arezzo che ieri mattina, al termine di una...

Erano diventati l’incubo dei residenti di via Firenze facendo diventare la zona il crocevia cittadino dello spaccio e della cessione di droga.

A mettere fine all'illecito giro sono stati i carabinieri di Arezzo che ieri mattina, al termine di una complessa attività di indagine, hanno arrestato quattro cittadini albanesi con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Particolarmente ingegnoso, secondo quanto ricostruito dai militari, anche il sistema ideato da uno dei pusher per la cessione delle sostanze stupefacenti che aveva ben pensato di svolgere la propria attività all'interno di un Ford Transit, mezzo utilizzato come ufficio.

Il veicolo, parcheggiato in pianta stabile in via Firenze, era diventato così in poco tempo il punto di riferimento per tutti i consumatori di droga che qui facevano le proprie ordinazioni.

Il confenzionamento delle singole dosi invece veniva eseguito all'interno dell'appartamento dei 4. E' stato in seguito alle numerose segnalazioni al 112 da parte di genitori e residenti che i carabinieri aretini hanno attivato una serie di servizi di osservazione e controllo che in pochissimo tempo hanno portato a ricostruire l'intera vicenda ed individuare i responsabili.

Il materiale raccolto ha permesso ai militari di richiedere ed ottenere dalla procura della repubblica presso il tribunale di Arezzo – sostituto procuratore Laura Taddei - i decreti di perquisizione domiciliari e personali.

Da qui gli arresti per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti (cocaina e marijuana) di V.E. 27 anni; V.K. 20 anni, B.M. 24 anni e R.A. 39enne. Tutti sono risultati vecchie conoscenze delle forze dell'ordine con precedenti specifici per reati inerenti gli stupefacenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Nel corso delle attività svolte anche con l’ausilio di unità cinofila antidroga del nucleo di Firenze - fanno sapere i carabinieri di Arezzo - venivano rinvenuti presso le abitazioni ed all’interno del furgone in uso agli arrestati complessivi 13 grammi di cocaina e 105 grammi di marijuana già suddivisa in dosi pronte per la vendita, sostanze da taglio, bilancini e la somma contante di circa 600 euro ritenuta provento attività quotidiana di spaccio.

Gli arrestati saranno giudicati stamattina con rito direttissimo innanzi al tribunale di Arezzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento