Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Via Piero Calamandrei

Balli e mascherine abbassate: chiuso un locale di Arezzo

Violazione delle norme anti Covid: sanzione di 400 euro e 5 giorni di chiusura dopo l'intervento dei carabinieri di ieri sera in via Calamandrei, al bar Cristallo

Non solo l'intervento per quanto riguarda la tentata rapina a un'azienda di movimento terra, la compagnia Carabinieri di Arezzo ha svolto un’attività straordinaria di controllo del territorio, oltre che sul fronte del contrasto alla microcriminalità, anche per la verifica del rispetto delle normative anti Covid-19. Le cinque pattuglie impegnate hanno ispezionato alcuni esercizi pubblici (uno è stato chiuso) e svolto attività preventiva contro furti e rapine. Inoltre il servizio ha avuto lo scopo di svolgere verifiche di polizia eseguite su pregiudicati sottoposti a misure di sicurezza e prevenzione.

Chiuso il bar Cristallo

Nel corso del weekend è stato fatto il controllo in due locali del divertimento cittadino: per uno di questi, il bar Cristallo di via Calamandrei, è scattata la chiusura per 5 giorni e la multa di 400 euro. In base ai controlli fatti ieri sera (intorno a mezzanotte) alcuni presenti sarebbero stati troppo vicini e senza mascherina, ballando. "All’esito del controllo è stata disposta la chiusura per cinque giorni, oltre a comminare la sanzione pecuniaria al titolare in quanto lo stesso non provvedeva a far rispettare ai propri clienti l’uso della mascherina ed il previsto distanziamento sociale", spiega la nota dei militari. Una chiusura temporanea che si somma a quella di fine agosto, in una discoteca.

Gli altri episodi del weekend

OLtre a questo provvedimento, una 69enne è stata denunciata per guida in stato di ebrezza perché trovata alla guida della propria autovettura in evidente stato di alterazione alcolica. Un 34enne di nazionalità nigeriana è stato sorpreso con 2 grammi di cocaina ed un grammo di eroina, suddivisi in 9 dosi e così denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Infine altre due persone, un 21enne della provincia di Arezzo ed un cittadino pakistano di 35 anni, sono stati denunciati per violazione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune di Arezzo, poiché sorpresi nel centro aretino in violazione della misura di prevenzione a cui erano sottoposti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Balli e mascherine abbassate: chiuso un locale di Arezzo

ArezzoNotizie è in caricamento