rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca

"Sembra Černobyl". Quella bomba ecologica a due passi da Arezzo

L'ex stabilimento Fontemura è abbandonato da quesi venti anni, quando l'azienda fallì. Un sopralluogo del consigliere comunale Meri Stella Cornacchini ha riportato sotto i riflettori il degrado sull'Alpe di Poti

Sull'Alpe di Poti c'è lo stabilimento della vergogna. L'ex Fontemura è abbandonato da quesi venti anni, quando - nel 2002 - l'azienda fallì. Due giorni fa un sopralluogo del consigliere comunale Meri Stella Cornacchini - postato nel gruppo facebook "Arezzo nel cuore" -  ha riportato sotto i riflettori il degrado dell'area. Mentre alcuni lotti di terreno, dopo il fallimento, sono stati assegnati, il capannone è ancora da vendere. Tornerà all'asta nei prossimi mesi, dopo che l'ultima è andata deserta. Dentro c'è un po' di tutto: casse d'acqua, plastica, rottami arrugginiti. Di seguito le immagini.

Degrado nell'ex stabilimento immerso nel verde

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sembra Černobyl". Quella bomba ecologica a due passi da Arezzo

ArezzoNotizie è in caricamento