Cerca di corrompere i carabinieri con 50 euro: denunciato un 41enne

E' stato denunciato per aver tentato di corrompere i carabinieri offrendo loro del denaro ed evitare così la multa. E' quanto successo a Figline Valdarno. Protagonista della vicenda un cittadino cinese di 41 anni residente a San Giovanni Valdarno...

carabinieri2

E' stato denunciato per aver tentato di corrompere i carabinieri offrendo loro del denaro ed evitare così la multa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
E' quanto successo a Figline Valdarno. Protagonista della vicenda un cittadino cinese di 41 anni residente a San Giovanni Valdarno. Lo scorso 2 ottobre, durante dei normali controlli del territorio, i militari hanno individuato l'uomo a bordo di un'auto insieme ad un connazionale. La vettura era stata parcheggiata sopra al marciapiede di via Pignotti e i due all'interno stavano chiacchierando e mangiando un panino. I militari si sono avvicinati hanno fatto scendere i due uomini dall'auto e hanno chiesto di esibire i documenti d'identità e del mezzo e subito dopo hanno contestato al proprietario del veicolo una violazione al codice stradale per aver sostato sul marciapiede. Ma a questo punto l'uomo non si è rassegnato e estraendo dal portafoglio una banconota da 50 euro li ha offerti ai militari chiedendo loro non redigere il verbale.

Per lui è scattata la denuncia per corruzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento