rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022
Cronaca Sansepolcro

Centro massaggi a luci rosse: scatta la denuncia per la titolare

Il blitz dei carabinieri di Sansepolcro ha portato alla scoperta di quella che era una vera e propria casa di appuntamenti

Un centro benessere camuffato in una vera e propria casa di appuntamenti. E' quello che hanno scoperto i carabinieri della Compagnia di Sansepolcro durante un blitz in un centro massaggi gestito da una 54enne di nazionalità cinese residente nelle Marche.

Gli uomini dell'Arma, durante la fase investigativa, avevano scoperto che all'interno della struttura venivano forniti ai clienti servizi ben diversi rispetto a quelli di un centro wellness classico. I carabinieri, insospettiti anche da un insolito via vai di persone, hanno deciso di prolungare l'attività di indagine attraverso appostamenti e ricerche sul web. All'uscita del locali i militari hanno fermato ed ascoltato diversi clienti, molti provenienti anche da fuori regione, e hanno avuto la conferma che all'interno del centro oltre ai classici massaggi c'era la possibilità di servizi extra da parte di una donna cinese di 50 anni costretta a prostituirsi tutti i giorni dalle 10 della mattina fino a notte fonda a uomini prevalentemente di età avanzata. I servizi sessuali avevano un costo dai 20 a 50 euro a seconda della prestazione. Tutto il ricavato, sia dei massaggi che dei trattamenti extra, veniva incassato esclusivamente dalla titolare.

Il finto centro massaggi è stato sequestrato e la titolare, una 54enne della Repubblica Popolare cinese, al momento irreperibile, è stata denunciata alla Procura della Repubblica aretina per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro massaggi a luci rosse: scatta la denuncia per la titolare

ArezzoNotizie è in caricamento