Castiglion Fiorentino, due agriturismi abusivi scoperti dalla Municipale

Due "agriturismi abusivi" scoperti nelle ultime settimane dalla Polizia Municipale di Castiglion Fiorentino. A darne notizia è proprio l'amministrazione comunale in una nota: "Estate in Valdichiana vuol dire turismo. Occorre però dare garanzie ai...

Castiglion Fiorentino

Due "agriturismi abusivi" scoperti nelle ultime settimane dalla Polizia Municipale di Castiglion Fiorentino. A darne notizia è proprio l'amministrazione comunale in una nota: "Estate in Valdichiana vuol dire turismo. Occorre però dare garanzie ai turisti che scelgono il nostro territorio ed allo stesso tempo garantire alle strutture che operano nella legalità una corretta e leale concorrenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Per far questo è fondamentale che le amministrazioni effettuino controlli per accertare che le strutture che ospitano i turisti siano regolari, documentate e rispondano ai criteri di legge. Proprio nel corso di controlli di questo tipo, svolti dalla Polizia Municipale nel web, nelle ultime settimane sono state accertate due strutture abusive a Castiglion Fiorentino". La prima è stata individuata in zona Montecchio. Qui sono state riscontrate"irregolarità di natura urbanistica, oltre che omissione nella comunicazione degli ospiti ed un’abusiva attività ricettiva". L’altro accertamento è stato effettuato in zona Santa Margherita, dove la Polizia Municipale ha scoperto "che veniva svolta attività agrituristica senza il titolo abilitativo, oltre all’omissione nella comunicazione degli alloggiati. In questo caso è stato anche sanzionato l’utilizzo della denominazione “agriturismo”, cosa quest’ultima tutelata dalla Regione Toscana, in quanto la denominazione ed i suoi derivati attirano turismo estero e, in mancanza di garanzie di legge, ciò comporta una dequalificazione della nostra offerta".

"Attraverso l'incrocio di dati e verifiche sui siti Internet verranno controllate la regolarità di alberghi, case e appartamenti per vacanze, affittacamere professionali e non, residenze d'epoca e agriturismi. Vogliamo garantire a coloro che sono in regola una corretta competitività", sostiene l'assessore alla promozione turistica Devis Milighetti.

I controlli sul territorio quindi proseguiranno anche nelle prossime settimane. Si ricorda che per aprire alcune di questa attività è sufficiente una semplice scia. Per ulteriori informazioni si può contattare anche l'ufficio Suap.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm in arrivo entro il 9 novembre. Possibili restrizioni nella mobilità tra Regioni

  • Coronavirus, 1823 casi in Toscana. 15 i decessi in 24 ore

  • Coronavirus nell'Aretino: +252 casi oggi. I contagi per comune. Esauriti i posti in Terapia intensiva al San Donato

  • Schianto frontale tra un furgone e un bus di linea: c'è un ferito grave

  • 92 nuovi positivi nell'Aretino, più della metà nel capoluogo. Salgono a 79 i ricoveri

  • Coronavirus, marito e moglie muoiono a distanza di 24 ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento