Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Caso Martina Rossi, nuovo colpo di scena: ricorso di Albertoni trasmesso in ritardo

Anche il secondo imputato ha presentato l'istanza, ma lo ha fatto al tribunale di Perugia, ed è stato necessario un mese perché venisse trasmessa a Firenze

La notizia arriva come un fulmine a ciel sereno per i familiari di Martina Rossi. Anche il secondo imputato nel processo per tentata violenza sessuale, Alessandro Albertoni, ha presentato un ricorso in Cassazione. 

L'istanza è stata presentata dal legale Tiberio Baroni presso il tribunale di Perugia. Una decisione questa che allungherebbe però i tempi del procedimento: perché ci dovrebbe volere circa un mese per trasmettere la richiesta alla Cassazione. Una mossa dunque che potrebbe far slittare l'udienza già fissata per Vanneschi (che aveva presentato il suo ricorso a Firenze) il prossimo 22 luglio. 

Una eventualità che ha lasciato l'amaro in bocca ai difensori dei genitori di Martina, gli avvocati Luca Fanfani e Stefano Savi: perché la prescrizione incombe, scatterà ad ottobre.

Albertoni e Vanneschi, due giovani di Castiglion Fibocchi, sono stati condannati in appello. La vicenda riguarda la morte di Martina Rossi, 19enne studentessa genovese che il 3 agosto del 2021 precipitò da un albergo di Palma de Maiorca. Secondo la senteza, la ragazza cercava di sfuggire ad un tentativo di violenza sessuale, messo in atto dai due imputati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Martina Rossi, nuovo colpo di scena: ricorso di Albertoni trasmesso in ritardo

ArezzoNotizie è in caricamento