menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caso Martina, dopo la condanna a 6 anni Albertoni presenta ricorso in appello

Il giovane, insieme all'amico Luca Vanneschi, è stato condannato a tre anni per tentata violenza sessuale e altri tre per morte in conseguenza di altro reato

E' stato condannato in seguito alla morte di Martina Rossi, la ventenne morta nell'agosto del 2011 cadendo da un balcone di un hotel di Palma De Maiorca. Adesso tramite il suo avvocato, Tiberio Baroni, Alessandro Albertoni ha presentato ricorso in appello. 

Il giovane, insieme all'amico Luca Vanneschi, è stato condannato lo scorso 14 dicembre in primo grado dal tribunale di Arezzo a 6 anni: tre anni per tentata violenza e altri tre per morte in conseguenza di altro reato. 

La sentenza. I genitori di Martina: "Giustizia è stata fatta"

Martina morì all'alba del 3 agosto precipitando da un balcone dell'hotel Santa Ana.  Secondo l'accusa, sostenuta dal procuratore capo Roberto Rossi, la ragazza precipitò mentre cercava di sfuggire ad un tentativo di stupro.

Adesso anche l'altro giovane coinvolto nella vicenda potrebbe presentare ricorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento