menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
gratien-guerrina-arrivo-mirko-avvocati (1)

gratien-guerrina-arrivo-mirko-avvocati (1)

Caso Guerrina: saltano l'incidente probatorio di Dawit e l'interrogatorio di Gratien

Avrebbe dovuto essere il gran giorno di padre Gratien, ma l'interrogatorio tanto atteso non ci sarà. Un lutto improvviso ha colpito il pm Marco Dioni (è scomparso il padre Giancarlo) che sta coordinando le indagini in merito alla scomparsa di...

Avrebbe dovuto essere il gran giorno di padre Gratien, ma l'interrogatorio tanto atteso non ci sarà. Un lutto improvviso ha colpito il pm Marco Dioni (è scomparso il padre Giancarlo) che sta coordinando le indagini in merito alla scomparsa di Guerrina Piscaglia: domani il sacerdote - grande indagato, accusato di omicidio della donna e di soppressione di cadavere - avrebbe dovuto parlare per la prima volta dopo aver fatto scena muta anche a seguito dell'arresto dello scorso aprile.

Non solo, oggi era in programma l'incidente probatorio per il il pizzaiolo etiope Dawit Tades, ma l'uomo è rimasto a Roma. Viene sentito soltanto Romeo, boscaiolo ghanese, dal cui telefono Dawit avrebbe cercato di contattare Guerrina dopo la sua scomparsa dalla casa di Ca' Raffaello, avvenuta il 1° maggio 2014. Dawit conosceva Guerrina, lei e il marito Mirko si recavano spesso a mangiare la pizza nel locale dove lui lavorava. Questa mattina in tribunale ad Arezzo sono arrivati sia Mirko Alessandrini, assieme ai suoi avvocati, sia Romeo. Ma non Dawit.

Da capire, a questo punto, quando verrà fissata la data per il nuovo interrogatorio di padre Gratien, quella per l'incidente probatorio di Dawit è stata fissata per il 30 luglio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casentino

    Gelo primaverile: falò accesi per salvare i vigneti

  • social

    La miglior Lady Chef della Toscana è dell'associazione Cuochi di Arezzo

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento