Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Caso Guerrina, il vescovo dice no al risarcimento

Fontana respinge le richieste dei familiari della donna di Ca' Raffaello

Il vescovo Riccardo Fontana ha restituito al mittente la richiesta di risarcimento per i familiari di Guerrina Piscaglia, la donna scomparsa da Ca' Raffaello lo scorso 2014, per la quale è stato condannato in via definitiva per omicidio e occultamento di cadavere Padre Gratien.

Il marito Mirco Alessandrini insieme al figlio Lorenzo tramite i suoi legali lo scorso maggio avevano "messo in mora" la Diocesi aretina con la chiamata in responsabilità - come riporta il Corriere di Arezzo - per ottenere un risarcimento.

La Diocesi di Arezzo, Cortona e Sansepolcro si dice contraria a questa richiesta in quanto "la chiesa non ha alcuna responsabilità" e invita i familiari di Guerrina ad "astenersi da pretese risarcitorie infondate".

Gli avvocati degli Alessandrini si dicono pronti ad andare avanti e procedere con l'azione civile, perchè secondo loro esistono motivi per ritenere responsabile l'istituzione religiosa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Guerrina, il vescovo dice no al risarcimento

ArezzoNotizie è in caricamento