Cronaca

Caso Guerrina, Gratien scrive al ministro Orlando. Nuova istanza per chiedere i domiciliari

Una lettera al ministro della Giustizia Orlando e una nuova istanza alla corte d'assise per i domiciliari. Padre Gratien Alabi, unico imputato nel processo per la scomparsa di Guerrina Piscaglia non si arrende. Dopo che il riesame ha concesso gli...

lettera padre graziano

Una lettera al ministro della Giustizia Orlando e una nuova istanza alla corte d'assise per i domiciliari. Padre Gratien Alabi, unico imputato nel processo per la scomparsa di Guerrina Piscaglia non si arrende. Dopo che il riesame ha concesso gli arresti domiciliari con il braccialetto, il religioso potrebbe essere trasferito nel convento dei premostratensi a Roma. Ma il braccialetto non c'è e padre Graziano resta in carcere.

La lettera è stata mostrata ieri nel programma televisivo Pomeriggio 5 condotto da Barbara d'Urso. A svelare i contenuti della missiva è stata l'inviata Giorgia Scaccia. "Oggi che la giustizia ha deciso che io possa trascorrere la mia vita fuori del carcere, ancora una volta vengo preso a schiaffi. Dal 3 . 12 . 2015 ho diritto di trascorrere i miei giorni fuori le mura di questo carcere e, invece, perché non si trova un braccialetto elettronico devo stare ancora qui." Questa una delle frasi salienti.

tribunale-caso-guerrina (27)Sempre ieri, il legale di Gratien, Riziero Angeletti ha depositato una nuova istanza per la concessione degli arresti domiciliari, con la speranza che venga esaminata venerdì prossimo in camera di consiglio.

Il riesame aveva accolto il ricorso lo scorso 3 dicembre. Da allora è passato più di un mese e il religioso è ancora in carcere. Nei giorni scorsi anche il

vescovo di Arezzo, monsignor Riccardo Fontana si era pronunciato sulla questione, ritenendo ingiusto che Gratien si trovasse ancora all'interno della casa circondariale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Guerrina, Gratien scrive al ministro Orlando. Nuova istanza per chiedere i domiciliari

ArezzoNotizie è in caricamento