rotate-mobile
Cronaca

Caso ex Agorà, mancano verbali dal fascicolo del pm e le difese chiedono la nullità del procedimento

L'eccezione sollevata dai legali è stata rigettata dalla corte presieduta dal giudice Anna Maria Loprete

Nuova udienza, nella giornata di ieri, per il caso ex Agorà (nel quale sono imputati l'ex presidente della provincia Roberto Vasai e il commercialista Alessandro Corsetti) caratterizzata da una vera e propria schermaglia processuale che ha visto le difese invocare la nullità del fascicolo e chiedere di far ripartire il procedimento dall'udienza preliminare, mentre la parte civile si è opposta. Alla fine il giudice ha rigettato l'istanza delle difese e il procedimento è proseguito, anche se in aula ci sono stati momenti concitati. 

I testimoni e l'assenza dei verbali

Tutto è iniziato quando la pm Francesca Eva, ha chiamato a deporre due testimoni. Le loro parole però non comparivano in nessun verbale presente nel fascicolo della pubblica accusa. Cosa era accaduto? In realtà i testimoni durante le indagini erano stati ascoltati dalla Guardia di Finanza, ma i contenuti dell'interrogatorio non erano stati considerati utili dagli inquirenti che hanno deciso di non inserire quanto verbalizzato nel fascicolo. 

Caso ex Agorà: Vasai e Corsetti a processo

Di fronte a questa eventualità le difese, rappresentate dall'avvocato Luca Fanfani per Roberto Vasai e Francesca Arcangioli per Alessandro Corsetti, hanno invocato la nullità del fascicolo e messo in dubbio la regolarità del procedimento. La parte civile, rappresentata dall'avvocato Corrado Brilli, ha sottolineato di fronte alla corte che di fatto la "situazione conoscitiva" di pm, parte civile e difesa era comunque la stessa. "In concreto - ha spiegato il legale in aula - la violazione del diritto di difesa non si è verificata". La presidente Anna Maria Loprete e i giudici della corte hanno superato l’eccezione. Il procedimento è così andato avanti, ascoltando nuovi testi: Filippo Moneti, che è stato presidente della cooperativa Il Corso, e Rosaria Esposito (sindacalista, coinvolta nella vicenda e assolta con formula piena durante l'udienza preliminare). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso ex Agorà, mancano verbali dal fascicolo del pm e le difese chiedono la nullità del procedimento

ArezzoNotizie è in caricamento