Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Scaglia carrello della spesa contro una donna e le frattura un polso: denunciato

Violento episodio nel comune di Civitella. Un 32enne, in seguito ad una lite, ha lanciato il carrello contro una 64enne che è caduta riportando lesioni giudicate guaribili in 30 giorni

Ha scagliato un carrello della spesa contro una vicina di casa, fratturandole il polso. Il violento episodio è avvenuto alcuni giorni fa nel comune di Civitella in Val di Chiana.

I Carabinieri della Stazione di Badia al Pino al termine di un’attività investigativa hanno denunciato per lesioni un cittadino marocchino di 32 anni residente a Civitella. L'uomo si è reso protagonista dell'episodio nel quale è rimasta ferita una signora di 64 anni, di origini polacche, residente nel medesimo stabile, e badante di un vicino. 

La lite e poli l'aggressione

Nel corso di un’accesa lite tra i due, l’uomo ha scagliato un carrello della spesa contro la donna, provocandone una rovinosa caduta a terra che una la frattura del polso. Sul posto sono intervenuti i militari della locale Stazione. Di fronte ai carabinieri la moglie dell’aggressore ha cercato di prendersi la responsabilità di quanto avvenuto.
Ma i carabinieri hanno deciso di fare ulteriori accertamenti, ascoltando i potenziali testimoni. Poi hanno raggiunto in ospedale la 64enne,  per assicurarsi delle sue condizioni e per ottenere ulteriori informazioni utili alla ricostruzione della vicenda. Grazie alle numerose verifiche, i Carabinieri hanno delineato una diversa dinamica dell’evento, che sarebbe scaturito a causa di vecchie acredini tra l'uomo e la badante. Il 32enne è stato così denunciato in stato di libertà per lesioni personali.
La signora polacca è stata dimessa dall’ospedale con una prognosi di giorni 30.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scaglia carrello della spesa contro una donna e le frattura un polso: denunciato

ArezzoNotizie è in caricamento