Cronaca

Prima il furto, poi l'inseguimento ed infine l'arresto: 25enne in manette

Dopo gli accertamenti, è saltato fuori come l'auto fosse stata rubata poche ore prima dall’interno di un’azienda vivaistica montevarchina

In manette è finito con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale e, contestualmente, si è beccato anche una denuncia per ricettazione. Sono stati i carabinieri della compagnia di San Giovanni Valdarno ad assicurare alla giustizia un 25enne finito in manette in seguito ad un rocambolesco inseguimento per le vie del centro di Montevarchi.

Lo scorso fine settimana, durante un normale controllo del territiorio, i militari hanno notato un'automobile che nel cuore della notte proceveda a fari spenti e a velocità molto bassa. "L’auto - fanno sapere i carabinieri - proveniva dall’abitato di Montevarchi, e si trovava quasi all’altezza della rotatoria del centro commerciale Coop. Attesa l’anomala andatura, i militari hanno pertanto deciso di procedere a un controllo". Ma nonostante l'alt imposto il conducente invece di rallentare ha scalato la marcia e tentato la fuga. "I carabinieri, risaliti prontamente in auto - proseguono i militari valdarnesi - si mettevano immediatamente all’inseguimento, che terminava dopo poche centinaia di metri, con l’autovettura del fuggitivo finita fuori strada. L’uomo, a quel punto, tentava di svignarsela a piedi, ma veniva immediatamente raggiunto e bloccato dai carabinieri". Dopo gli accertamenti, è saltato fuori come l'auto fosse stata rubata poche ore prima dall’interno di un’azienda vivaistica montevarchina. Il veicolo è stato riconsegnato al proprietario mentre il 25enne – già noto alle forze dell’ordine per analoghi trascorsi penali – è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e deferito alla procura della Repubblica di Arezzo per ricettazione dell’auto rubata. Al termine degli accertamenti, è stato trasferito in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima il furto, poi l'inseguimento ed infine l'arresto: 25enne in manette

ArezzoNotizie è in caricamento