Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Cappuccio in testa, aggredisce una ragazza in via Vittorio Veneto e le strappa il cellulare

Una ragazza è stata scippata del cellulare nella notte tra venerdì e sabato all'incrocio tra via Piave e via Vittorio Veneto. Un uomo ne ha studiato le mosse, poi è spuntato dall'oscurità mentre lei era al telefono. Le ha strappato con forza lo...

Una ragazza è stata scippata del cellulare nella notte tra venerdì e sabato all'incrocio tra via Piave e via Vittorio Veneto. Un uomo ne ha studiato le mosse, poi è spuntato dall'oscurità mentre lei era al telefono. Le ha strappato con forza lo smartphone, un recente modello Huawei del valore di circa 400 euro, e poi è scappato correndo verso Campo di Marte.

L'episodio si è verificato intorno alle 23,30, non lontano da casa della giovane, una 23enne di Saione, che era da poco uscita. Un uomo con il volto reso irriconoscibile dal cappuccio della felpa calato in testa, correndo, ha afferrato il telefono della ragazza. Il furto con strappo ha causato alla 23enne una ferita a una mano.

Subito soccorsa da alcuni presenti, rimasti impressionati alla vista del sangue, la vittima è poi risultata ferita non gravemente. Tanto che non è stato allertato il 118. L'uomo che le ha scippato il cellulare, correndo, si è dileguato dalla parte opposta della strada, dileguandosi attraverso la galleria della farmacia comunale, in zona Campo di Marte.

E' arrivata sul posto la polizia municipale di Arezzo che ha ascoltato i testimoni, tra cui una guardia giurata, e ha raccolto dettagli utili al riconoscimento del malvivente. Nella giornata di ieri sono state anche acquisite le immagini della telecamera del Comune piazzata sopra la farmacia, che potrebbe ulteriormente aiutare i poliziotti nell'indagine.

@MattiaCialini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cappuccio in testa, aggredisce una ragazza in via Vittorio Veneto e le strappa il cellulare

ArezzoNotizie è in caricamento