Capodanno col botto, due colpi in città: prese di mira abitazioni vuote per il veglione. Rubati oro e contanti

I furti sono stati messi a segno in via Arno e in via Giotto.

Mentre in piazza Sant'Agostino si consumava il gioioso conto alla rovescia per salutare il nuovo anno, i ladri hanno danzato tra davanzali e balconi delle case aretine. Il tradizionale cenone e il successivo veglione si sono infatti trasformati in momenti d'oro - letteralmente visto il valore del bottino - per i malintenzionati che in città hanno messo a segno due colpi e ne hanno tentato un terzo.

Nelle mire dei ladri questa volta sono finite due abitazioni: una in via Arno e l'altra in via Giotto. Rimaste vuote in occasione dei festeggiamenti, hanno ricevuto invece visite inaspettate. In un caso i balordi hanno trovato un infisso chiuso male e così si sono introdotti. Hanno rovistato e sono andati a cercare nei canonici nascondigli. Si sono riempiti le tasche con i monili e i gioielli in oro che hanno trovato e hanno arraffato tutti i contanti che sono riusciti a individuare. 

Nell'altro caso, invece hanno forzato un infisso e una volta all'interno hanno cercato ovunque: obiettivo anche in questo caso, preziosi e soldi. 

Alla fine i due colpi potrebbero aver consegnato nelle mani dei ladri un bottino importante. Solo in una delle due abitazione sono infatti spariti 1500 euro di contanti, mentre i proprietari stanno portando a termine in queste ore le verifiche sui gioielli mancanti e stanno valutando il loro valore. 

Un terzo colpo, stavolta sfumato, si sarebbe registrato nel centro storico sempre a cavallo tra il vecchio e il nuovo anno. 

I proprietari si sono accorti dell'accaduto al rientro: per loro il 2019 è iniziato nel modo peggiore. L'indomani la denuncia ai Carabinieri di Arezzo che adesso stanno conducendo accurate indagini. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il fenomeno dei furti in quelle ore si è verificato un po' in tutta la provincia: una sorta di colpo di coda dei ladri che hanno voluto concludere il 2018 davvero col botto. La vallata più martoriata al momento appare il Casentino, dove in una notte dici abitazioni hanno subito un'incursione dei malviventi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento