Cronaca

"Cane legato a un palo e abbandonato lungo la superstrada", la denuncia di Enpa

L'esemplare è stato salvato da alcuni passanti che lo hanno visto e hanno chiesto l'intervento dell'associazione. Il cane sta bene

"Si pensa sempre che queste tristi immagini siano legate solo a spot televisi..non è cosi purtroppo." Con queste parole Alessandra Capogreco, presidente della sezione di Arezzo di Enpa, racconta il triste episodio avvenuto ieri sera alle porte della città.

"Questo cane - spiega - ieri sera alle 22,30 è stato avvistato da un automobilista, legato a più giri finoalle gambe posteriori, ad un cartello stradale della SS73 al chilometro 142 zona Esselunga-Santa Firmina. Gli automibilisti che si sono fermati, increduli, hanno attivato subito il servizio h24 di Enpa in convenzione con il Comune di Arezzo".

Lo scenario che si è presentato al volontario era quello di di un cane terrorizzato ed apparentemente aggressivo. Una volta slegato l'animale è stato portato in canile sanitario per ricevere le prime cure. 

"Il cucciolone si è subito rilassato - spiega Capogreco - ha mostrato un carattere buono e abbiamo notato che è ben tenuto".

L’assessore ai diritti degli animali, Giovanna Carlettini, è stata subito informata, e insieme ad Enpa che sporgerà formale denuncia, auspica pena severissima.

Chiunque potesse fornire elementi utili è pregato di contattare il 3666037891,

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Cane legato a un palo e abbandonato lungo la superstrada", la denuncia di Enpa

ArezzoNotizie è in caricamento