rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca Marchionna / Via Francesco Redi

Cagnolina sbranata, denunciata la proprietaria del pitbull

La donna è stata rintracciata dai carabinieri che avevano raccolto la denuncia della proprietaria dell'esemplare di maltese che ha perso la vita lo scorso 18 luglio a Villa Severi

E' stata denunciata per "uccisione di animali e omessa custodia e malgoverno di animali" la donna proprietaria del pitbull che la sera del 18 luglio scorso ha morso un cagnolino che in seguito all'aggressione ha perso la vita.

La giovane, una donna di circa 30 anni, è stata rintracciata dai carabinieri che avevano raccolto la denuncia della proprietaria dell'esemplare di maltese che ha perso la vita. A permettere l'identificazione sono stati i racconti di alcuni testimoni che hanno assistito, impotenti, alla drammatica scena. 

La vicenda 

Era il 19 luglio quando la proprietaria di un cane di razza maltese, si è presentata sotto choc presso il Comando Stazione Carabinieri di Arezzo, per fare una denuncia contro ignoti. Il fatto narrato si era verificato la sera precedente, intorno alle 22.15, presso il parco di Villa Severi.
La donna ha raccontato che "mentre si trovava a passeggio con il proprio cane, regolarmente condotto con il guinzaglio, l'esemplare è stato attaccato da un cane di razza pitbull, che in quel momento era senza museruola e guinzaglio, che ne ha causato la morte".
A seguito dell’aggressione, la conduttrice del cane di razza pitbull, si sarebbe allontanava dal parco "senza intervenire in alcun modo e senza preoccuparsi delle condizioni del cane di piccola taglia rimasto ferito mortalmente".

Nei giorni successivi, la proprietaria del piccolo maltese lanciò un appello  chiedendo a chi avesse visto qualcosa di raccontare agli inquirenti quanto avvenuto. Sulla drammatica vicenda era intervenuto anche Enpa, sottolineando che episodi del genere - fortunatamente con esiti molto meno gravi - si sarebbero verificati in altre aree verdi cittadine.

L’attività investigativa condotta dai militari della Stazione di Arezzo in seguito alla denuncia sporta ha permesso di identificare la proprietaria del pitbull.
Sono stati poi eseguiti dei riscontri con la Polizia Municipale di Arezzo per accertare il mancato rispetto del Regolamento Comunale per la Tutela degli Animali e con la Asl per un approfondimento di natura veterinaria finalizzato al verificare lo stato di detenzione e di salute del cane.
La donna proprietaria del grosso animale è stata dunque denunciata all’Autorità Giudiziaria e dovrà rispondere alla Procura della Repubblica del presunto reato di uccisione di animali e omessa custodia e malgoverno di animali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cagnolina sbranata, denunciata la proprietaria del pitbull

ArezzoNotizie è in caricamento