Cadde da letto in ospedale e morì, si riapre il caso. In 11 di fronte al gip

Una caduta da letto fatale, avvenuta all'interno del pronto soccorso dell'Ospedale San Donato, e una morte, a 90 anni, che portò alla denuncia, da parte dei familiari di ben 11 operatori sanitari. Un episodio che sembrava chiuso con una...

Tribunale-3

Una caduta da letto fatale, avvenuta all'interno del pronto soccorso dell'Ospedale San Donato, e una morte, a 90 anni, che portò alla denuncia, da parte dei familiari di ben 11 operatori sanitari. Un episodio che sembrava chiuso con una archiviazione da parte del gip del Tribunale di Arezzo, ma che invece si è riaperto in seguito ad una richiesta dei familiari che si erano opposti all'archiviazione. Tutto da rivedere, dunque. Con una singolarità: proprio ieri, di fronte al gip Ponticelli la parte offesa ha rinunciato all'opposizione dell'archiviazione. Ma questo non basta per fermare la macchina della giustizia, che andrà comunque avanti nel riesame di tutto il materiale.

La vicenda

Il drammatico incidente avvenne il 5 novembre del 2010. L'anziana, dopo una caduta in casa, fu portata all'ospedale. Si trovava in un letto del pronto soccorso quando cadde di nuovo e riportò ulteriori traumi che furono fatali. La famiglia presentò un esposto e 2 medici e 9 infermieri furono accusati di omicidio colposo. La Procura aprì un fascicolo e la pm Ersilia Spena dispose l'autopsia. Il procedimento giudiziario si concluse di fronte al gip, con una archiviazione.

Ieri mattina, dopo oltre 5 anni dalla vicenda, una nuova tappa di fronte al Gip Piergiorgio Ponticelli. La famiglia dell'anziana è rappresentata dall'avvocato Nicola Peruzzi. Gli undici imputati sono rappresentati da numerosi legali, tra i quali gli avvocati Stefano Buricchi, Niki Rappuoli, Annelise Anania,

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La prossima udienza è fissata per febbraio. L'esito della vicenda giudiziaria non è scontato: si potrebbe arrivare ai rinvii a giudizio, così come alla chiusura della questione con una nuova archiviazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dilettanti pronti allo stop: "Se il protocollo è questo meglio fermarsi"

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • 7 castelli e ville storiche della provincia di Arezzo che domenica aprono le proprie porte (gratis)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento