Cronaca

"Vaccinazioni aperte fino alla classe 1961". Ma è una bufala, la Asl: "Circola un messaggio fake"

L'azienda sanitaria mette in guardia dalla finta notizia che sta girando in alcune chat circa la possibilità di prenotarsi per la vaccinazione anti Covid estesa fino ai nati nel 1961

Una fake news fatta circolare attraverso le chat e che riguarda i cittadini della Toscana in attesa del vaccino antiCovid, per i quali - secondo la bufala - ci si potrebbe già prenotare per le somministrazioni fino ai nati nel 1961. Ma così non è. A mettere in guardia dalla falsa comunicazione è la Asl Toscana Sud Est, attraverso un post su facebook, pubblicato sulla sua pagina ufficiale. Di seguito il testo.

****ATTENZIONE****

Se ricevete un messaggio come quello che segue, si tratta di una FAKE NEWS

“Attenzione comunicazione ufficiale ripresa dal sito della regione Toscana. Queste le date per prenotarsi, come comuni cittadini, per le vaccinazione attraverso il portale https://prenotavaccino.sanita.toscana.it/#/home: Queste, dunque, le date a partire dalle quali è possibile prenotarsi: 29 marzo, per tutti i nati nel 1942 e nel 1943; 31 marzo per i nati nel 1944 e nel 1945; Primo aprile per tutti i nati nel 1946 e nel 1947; 6 aprile per i nati nel 1948 e nel 1949, 8 aprile per i nati nel 1950 e nel 1951; 12 aprile per i nati nel 1952 e nel 1953; 14 aprile per i nati nel 1954 e nel 1955; 16 aprile per i nati nel 1956 e nel 1957; 19 aprile per i nati nel 1958 e nel 1959; 21 aprile per i nati nel 1960 e nel 1961”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vaccinazioni aperte fino alla classe 1961". Ma è una bufala, la Asl: "Circola un messaggio fake"

ArezzoNotizie è in caricamento