Cronaca Montevarchi

Botti di fine anno vietati: multe fino a 500 euro. Ecco le zone off limits in provincia di Arezzo

Ordinanze da parte dei maggiori comuni dell'Aretino, maxi ammende per i tragressori

Dopo le ordinanze del Comune di Arezzo e di quello di San Giovanni Valdarno, arrivano misure analoghe anche in altri comuni della provincia aretina riguardo i botti di Capodanno. Saranno infatti vietati in specifiche aree. Un'ordinanza, ad esempio, è stata emessa anche nel comune di Montevarchi. Multe fino a 500 euro per i trasgressori, come del resto a Castiglion Fiorentino.

Multe fino a 500 euro a Montevarchi

Con ordinanza sindacale n. 314/2023 è stata vietata l’accensione, il lancio e l’utilizzo di tutti gli articoli pirotecnici e fuochi d’artificio nelle aree pubbliche del centro abitato del capoluogo e delle frazioni, con particolare riferimento alle strade adiacenti l'ospedale di Santa Maria alla Gruccia e la Casa di riposo di Montevarchi, in occasione dei festeggiamenti di fine anno.

L’ordinanza entrerà in vigore dalle ore 20 del 31 dicembre 2023 alle ore 8 del 1° gennaio 2024.

"Il 31 dicembre è consuetudine festeggiare nelle aree pubbliche l'arrivo del nuovo anno e si è ormai consolidata nel tempo l’abitudine di fare esplodere in dette aree durante i festeggiamenti prodotti pirotecnici e fuochi d’artificio. Tale abitudine può però provocare una serie di conseguenze negative in termini di incolumità pubblica e incidere negativamente sul benessere delle persone anziane, bambini e animali, oltre al rischio di poter provocare ingenti danni economici a carico del patrimonio pubblico e privato in conseguenza del potenziale rischio d’incendio derivante dall’accensione incontrollata di articoli pirotecnici che possono investire cassonetti, arredi urbani, veicoli etc. Per questi motivi il sindaco ha firmato l’ordinanza e i trasgressori saranno soggetti a una sanzione amministrativa pecuniaria da 25 a 500 euro", si legge in una nota dell'amministrazione.

Le raccomandazioni a Castiglion Fiorentino

Non c'è un'ordinanza specifica, ma anche a Castiglion Fiorentino si invitano "i concittadini a prestare particolare attenzione ed evitare di accendere, lanciare e sparare materiali pirotecnici e similari nei pressi di luoghi sensibili. Oltre al centro storico, a tutte le abitazioni, alle cliniche, alle case di cura e di riposo, è bene avere un occhio di riguardo anche ad ogni luogo in cui si trovino animali domestici. Si raccomanda, inoltre, di non sparare i botti di fine anno in presenza ravvicinata di minori di anni 18 e di non condurre animali d’affezione, in particolare cani e gatti - dotati di udito particolarmente sensibile - in luoghi dove vengono effettuati spettacoli pirotecnici autorizzati", spiega una nota del Comune. 

Se non c'è l'ordinanza c'è però un regolamento comunale che all’articolo 7 recita: “E' fatto divieto per chiunque effettuare accensioni pericolose, esplodere petardi, gettare oggetti accesi, in luoghi pubblici o privati o non adibiti allo scopo o non autorizzati", pena una multa che va da un minino di 75 euro ad un massimo di 500 euro e che qualsiasi comportamento molesto o sconsiderato, di disturbo della quiete pubblica è comunque autonomamente e severamente sanzionabile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botti di fine anno vietati: multe fino a 500 euro. Ecco le zone off limits in provincia di Arezzo
ArezzoNotizie è in caricamento