Muore schiacciato da un albero: attesa l'autopsia sul corpo del boscaiolo

I dettagli della vicenda sono adesso al vaglio degli inquirenti. L'incidente si è verificato nel primo pomeriggio di ieri all'interno delle foreste del Casentino

Ion Fartade è deceduto in un incidente sul lavoro

Aveva 47 anni Ion Fartade, il boscaiolo di origini rumene che ha perso la vita ieri (3 giugno) in un terribile incidente sul lavoro. Una tragedia enorme che ha scosso profondamente l’intero Casentino. Ion, padre di una ragazzina di 12 anni, lavorava da tempo per una ditta specializzata nella commercializzazione del legname e manutenzione delle aree boschive. Ieri, alle 14.30, insieme ai colleghi era impegnato a Fosso Del Lastricciolo località immersa nel verde delle foreste casentinesi vicino al Passo della Calla. Una giornata di lavoro come tante altre presto si è trasformata in tragedia. Improvvisamente, uno degli enormi alberi sui quali stava intervenendo gli è crollato addosso travolgendolo e provocandogli ferite e traumi così tanto importanti da causargli la morte praticamente sul colpo. Inutili i tentativi disperati di soccorso messi in atto dal personale 118. Oltre al personale sanitario, sono intervenuti i carabinieri, il soccorso alpino, i vigili del fuoco di Bibbiena e quelli del distaccamento di Pratovecchio. Sono stati proprio questi ultimi ad estrarre il corpo esanime dell'uomo da sotto l’albero e affidarlo alle cure dei sanitari. Un ultimo concitato tentativo che però non ha dato alcun esito. Ion si è spento poco prima dell’arrivo dell’elisoccorso Pegaso 1.

L'area dove si è verificato l'incidente è stata posta sotto sequestro. I carabinieri del Casentino stanno cercando di ricostruire nel dettaglio cosa sia accaduto in quelle ore anche se, a quanto pare, ogni singolo particolare confermerebbe che dietro al dramma si cela una fatalità o errore umano. Aperta anche un'inchiesta coordinata dal pm Roberto Rossi. Un atto dovuto. In queste ore la procura della Repubblica presso il tribunale di Arezzo deciderà se disporre o meno l'autopsia sul corpo del 47enne.

Ion viveva insieme alla famiglia nel comune di Pratovecchio Stia e da tempo aveva trovato impiego come boscaiolo per un'azienda dell'Alto Casentino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quando si esce dalla zona rossa? Le Toscana spera a dicembre. Ma Arezzo ha un indice Rt che spaventa

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • "In tre giorni la situazione è precipitata", il messaggio del veterinario Brandi che lotta contro il Covid

  • Nuove regole allo studio per Natale e Capodanno: verso il Dpcm del 3 dicembre

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

  • Nuovi assetti bancari in provincia:18 filiali Ubi passano a Bper. Tra queste anche la sede storica di Banca Etruria

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento