menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I vigili del fuoco nel bosco dove si è verificato l'incidente sul lavoro

I vigili del fuoco nel bosco dove si è verificato l'incidente sul lavoro

Boscaiolo 47enne muore schiacciato da un albero. E' un incidente sul lavoro

La tragedia è avvenuta in un bosco, nei pressi del Passo della Calla, all'interno del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi

Un boscaiolo di 47 anni è morto oggi pomeriggio schiacciato da un albero. L'incidente è avvenuto intorno alle 14,30 nei pressi del Passo della Calla tra le località di Fosso del Lastricciolo e Pian di Chiari, all'interno del Parco delle Foreste Casentinesi nel comune di Pratovecchio Stia. La dinamica è ancora da chiarire, si tratta di un incidente sul lavoro. Dai primi accertamenti pare che tagliando un grosso albero, un tronco gli sia all'improvviso caduto addosso. L'uomo, operaio di una ditta dell'alto Casentino, è morto sul colpo.

Ad assistere impotenti alla tragedia che si consumava davanti ai loro occhi, i colleghi e il titolare della ditta per la quale l'uomo stava lavorando. Sono stati loro stessi a lanciare l'allarme e la richiesta di soccorsi. Il boscaiolo, di origini rumene residente a Pratovecchio, è stato raggiunto da un'ambulanza proveniente da Stia. I sanitari a bordo non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del 47enne. Si era già alzato in volo l'elisoccorso Pegaso 1 per un eventuale trasporto d'urgenza che però, purtroppo, si è rivelato inutile.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri, il soccorso alpino e i vigili del fuoco da Bibbiena e dal distaccamento volontari di Pratovecchio Stia. I pompieri hanno proceduto a rimuovere il tronco dell'albero per liberare il corpo del boscaiolo, che, ormai privo di vita, è stato trasportato alla strada più vicina dove è stato preso in carico dal 118.

L'area, scenario dell'incidente sul lavoro, è stata sottoposta a sequestro. Sono in corso le verifiche del caso. Sulla dinamica procedono i carabinieri di Pratovecchio insieme agli organi competenti della Asl con gli operatori della Prevenzione, igiene, sicurezza nei luoghi di lavoro, noto con la sigla di Pisll. L’autorità giudiziaria ha disposto un esame esterno della salma che si terrà domani a Bibbiena. Poi sarà restituita ai familiari per le esequie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Coronavirus, altri 76 contagi nell'Aretino e 29 persone guarite

social

'Che sarà', il brano ispirato a Cortona che arrivò secondo a Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    La ricetta dei waffles

  • Psicodialogando

    I 4 motivi che spingono una donna verso l'uomo di potere

  • Calcio

    Arezzo-Matelica. Le pagelle di Giorgio Ciofini

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento