Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Covid: 90 casi in tutta la Toscana. È il dato più basso degli ultimi 10 mesi, le anticipazioni di Giani

A rendere note le cifre è il presidente Eugenio Giani che, come di consueto, attraverso i propri canali social fornisce delle anticipazioni riguardanti il bollettino Covid della giornata

Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana (ph. facebook Eugenio Giani)

90 nuovi casi Covid in tutta la Toscana a fronte di 14.757 test eseguiti di cui 7.020 tamponi molecolari e 7.737 test rapidi. Con un tasso di nuovi positivi è 0,61% (1,8% sulle prime diagnosi), la regione segna oggi un vero e proprio record registrando il dato più basso degli ultimi dieci mesi. A rendere note le cifre è il presidente Eugenio Giani che, come di consueto, attraverso i propri canali social fornisce delle anticipazioni riguardanti il bollettino Covid della giornata.

"Un tasso dei nuovi positivi così basso non si registrava da 10 mesi - ribadisce il presidente - l’incidenza media regionale è 29 casi ogni 100mila abitanti, continuiamo così".

Nel frattempo continua la campagna vaccinale e, attualmente, sono state somministrate 2.346.334 dosi. 

La campagna di vaccinazione in Toscana

Persone con più di 70 anni (compiuti): Le persone con più di 80 70 anni (compiuti) possono prenotare la vaccinazione sul portale, oppure chiamare i seguenti numeri: per l’Azienda usl Toscana Centro 055 545454, per l’Azienda usl Toscana Nord Ovest 0585 498008, per l’Azienda usl Toscana Sud Est 800 432525

Persone con Elevata Fragilità (persone estremamente vulnerabili e/o con gravi disabilità), che non hanno compiuto 80 anni ad oggi, devono tutte comunque registrarsi sul portale regionale (possono esserci degli intervalli di chiusura delle registrazioni).

Una volta fatta la registrazione, sia le persone in categoria A che quelle in categoriaBpossono prenotare la vaccinazione sul portale inserendo il codice di prenotazione (8 cifre) ricevuto per sms. È necessario presentarsi all’appuntamento con la documentazione che attesti la patologia e/o la condizione di disabilità, che sarà verificata dai professionisti al punto vaccinale.

Le persone estremamente vulnerabili e/o con disabilità gravi che durante la registrazione hanno dichiarato di essere impossibilitate a muoversi vengono contattate dalle aziende sanitarie territoriali e vaccinate a domicilio.

I genitori/tutori/affidatari di minori fino a 16 anni estremamente vulnerabili e/o con disabilità gravi (ad oggi non vaccinabili in virtù della loro età), già registrati sul portale regionale, saranno contattati dalle aziende sanitarie per la vaccinazione.

Per tutti gli altri conviventi e/o caregiver delle persone affette da patologie per le quali il piano nazionale ne prevede la vaccinazione (persone estremamente vulnerabili persone portatrici di disabilità gravi) già registrati sul portale, riceveranno un sms con codice a 8 caratteri per prenotare la vaccinazione.

Persone con comorbità di età <60 anni, senza quella connotazione di gravità riportata per le persone estremamente vulnerabili (allegato A della DGR numero 544 del 17 maggio 2021) possono prenotare sul portale

Persone nate negli anni dal 1959 al 2005 dal 10 maggio sono aperte le prenotazioni scaglionate nel tempo.

Futuri sposi possono chiamare il numero info vaccini covid 0559077777 (tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 17) e lasciare i propri dati. Saranno contattati dalla ASL di appartenenza.

Maturandi possono prenotarsi sul portale e dal 7 al 13 giugno saranno vaccinati

Personale scolastico e universitario, docente e non docente: sono al momento sospese le nuove prenotazioni, secondo le nuove disposizioni nazionali sulle priorità della vaccinazione. Si procede con i richiami (2° dose), secondo l’appuntamento già fissato, per chi ha già ricevuto la prima dose.

Personale delle forze dell’ordine: sono aperte le prenotazioni sul portale

Personale sanitario e socio-sanitario e delle Rsa: si procede al completamento della vaccinazione, in sintonia con le disposizioni nazionali stiamo verificando lo stato vaccinale degli esercenti le professioni sanitarie e degli operatori di interesse sanitario soggetti all'obbligo di vaccinazione, come previsto dal D.L. n.44 del 01 aprile 2021 

Riserve: È possibile iscriversi tra i “riservisti” per i centri vaccinali raggiungibili entro 30 minuti dalla chiamata.
Per iscriversi è necessario entrare sul portale di prenotazione nella categoria di appartenenza, quando aperto, inserire i dati anagrafici richiesti e cliccare sul tasto R per quei centri vaccinali facilmente raggiungibili ove è esaurita la disponibilità di vaccini prenotabili. Sarà inviato un sms di conferma. Nel caso in cui a fine giornata avanzino dosi di vaccino, i “riservisti” saranno contattati telefonicamente e potranno raggiungere entro 30 minuti il punto vaccinale prescelto. L’iscrizione alla lista di riserve non preclude una successiva prenotazione presso un punto vaccinale disponibile; in tal caso viene automaticamente meno l’iscrizione alle liste dei riservisti.

Piano nazionale vaccini anti Covid-19

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid: 90 casi in tutta la Toscana. È il dato più basso degli ultimi 10 mesi, le anticipazioni di Giani

ArezzoNotizie è in caricamento