menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Bollettino Covid: 2 nuovi casi ad Arezzo, un guarito e nessun decesso. Laterina Pergine: "Oggi abbiamo sconfitto il mostro"

Il report delle ultime 24 ore sulla diffusione del Coronavirus nel territorio di competenza della Asl Toscana sud est. Il sindaco Simona Neri annuncia la guarigione dell'ultimo concittadino infettato

Hanno entrambi 25 anni e risiedono nel comune di Arezzo. Sono questi i nuovi pazienti positivi al Coronavirus riscontrati dall'azienda sanitaria Toscana sud est nelle ultime 24 ore nel territorio di propria competenza che, come noto, comprende oltre a quella aretina anche le province di Siena e Grosseto. Secondo quanto reso noto dalla Asl: "la situazione dalle 14 di ieri alle 14 di oggi relativa al fenomeno della diffusione del Covid-19 evidenzia due nuovi casi nel comune di Arezzo, entrambi venticinquenni". Per ciascuno degli infetti non è stato necessario il ricovero ospedaliero ma si troverebbero in isolamento presso le proprie abitazioni. Ai guariti si aggiunge un cittadino di San Giovanni Valdarno che, proprio nella giornata di oggi, è risultato negativo a tutti i riscontri diagnostici e sconfitto il virus. Nessun decesso.

Qui Laterina Pergine Valdarno

Zero i casi di positività nel comune di Laterina Pergine Valdarno, territorio dove nei mesi passati si erano verificati i primi contagi di tutta la provincia. A darne notizia alla popolazione è il sindaco Simona Neri. 

"Il servizio igiene e sanità pubblica della Usl sud est mi ha confermato che anche l'ultima nostra concittadina positiva al Covid-19, che si trovava in isolamento in provincia di Siena, è risultata guarita: possiamo finalmente dire, stando ai dati forniti dalle autorità sanitarie, che nel nostro comune i casi di positività al Coronavirus sono pari a zero - spiega il primo cittadino - Aspettavo ormai da giorni questa notizia e nello scrivere mi batte forte il cuore, vorrei che tutta la tensione di questi difficili mesi si potesse finalmente un po' allentare ma dico a me stessa, ed a tutti noi, di gioire mantenendo come sempre i piedi ben saldi a terra: è una notizia che deve darci un po' di respiro ed ulteriore forza per guardare avanti con determinazione, ma servono ancora tanta cautela ed attenzione. Il virus ha colpito 21 dei nostri cittadini ma le nostre piccole comunità hanno reagito con grande fermezza e con estrema solidarietà verso i cittadini più deboli e in difficoltà. È giunto il momento di farlo ufficialmente, anche se i miei ringraziamenti non sono mai mancati a chi, in un modo o nell'altro, ha portato il suo contributo durante questa emergenza: a tutti i dipendenti conunali che hanno reinventato un nuovo modo di lavorare gestendo quotidianamente operazioni urgenti e straordinarie, alle forze dell'ordine, alle associazioni tutte ed in generale, a tutti coloro che oltre al loro "dovere civico" si son sentiti di fare quel "qualcosa in più" per far fronte alle difficoltà contingenti della comunità e dei cittadini più fragili. Ora viene il momento più difficile, quello in cui si rischia di allentare eccessivamente l'attenzione. La mia raccomandazione è questa: continuiamo ad osservare tutte le disposizioni di sicurezza per proteggere noi stessi ed i nostri cari, sono le stesse che hanno contribuito a farci arrivare a dire che sì, oggi abbiamo sconfitto il mostro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Coronavirus, altri 76 contagi nell'Aretino e 29 persone guarite

social

'Che sarà', il brano ispirato a Cortona che arrivò secondo a Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Gossip Style

    Le borse più belle del 2021

  • Cucina

    La ricetta dei waffles

  • Psicodialogando

    I 4 motivi che spingono una donna verso l'uomo di potere

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento