Cronaca

Blitz antidroga a Saione: pusher barricato al bagno, i poliziotti sfondano la porta. 60 dosi in ogni angolo del locale

Due arresti, quattro denunce, 3 segnalazioni alla prefettura, droga e denaro provento di spaccio sotto sequestro e un locale chiuso. È il bilancio dell’ultimo servizio straordinario di polizia mirato su Saione, allargato fino alla zona Giotto, che...

B4930666-E979-40E2-B5A0-996611D59AE6

Due arresti, quattro denunce, 3 segnalazioni alla prefettura, droga e denaro provento di spaccio sotto sequestro e un locale chiuso. È il bilancio dell'ultimo servizio straordinario di polizia mirato su Saione, allargato fino alla zona Giotto, che ha coinvolto, oltre alla polizia di Stato, anche quella municipale di Arezzo. Sul campo squadra mobile, volante e polizia amministrativa di Arezzo, divisione anti crimine Toscana e unità cinofile da Bologna. L'operazione ha visto anche il supporto degli operatori della Asl Toscana Sud Est.

I risultati del blitz di ieri pomeriggio sono stati illustrati stamani in una conferenza stampa dal questore di Arezzo Bruno Failla, dal dirigente della squadra mobile Francesco Morselli e da quello della volante Luigi Stanzione.

Quaranta gli uomini che hanno passato al setaccio - per alcune ore - il quartiere di Saione, ma anche il parco del Pionta, Campo di Marte e il parco Pertini al Giotto. Il blitz più "fruttifero" è stato però fatto al Bar Europa, all'incrocio tra via Vittorio Veneto e via del Trionfo.

Scoperti due consumatori aretini: una ragazza di 27 anni e un uomo di 50

I poliziotti avevano pianificato il controllo dopo una serie di osservazioni, ma prima di entrare in azione hanno fermato due clienti che stavano uscendo dal locale, sospettando che fossero consumatori di droga. Controllati, sono stati in effetti trovati in possesso di modeste quantità di stupefacente, per uso personale. E sono stati segnalati come assuntori. Si tratta di una ragazza di 27 anni e di un uomo di 50, entrambi aretini. Poi gli agenti sono entrati nel bar.

Quattro denunce

C'è stato un po' di parapiglia: nove persone all'interno, tra cui uno dei due soci titolari, di nazionalità cinese, e una dipendente, anche lei cinese. Le loro posizioni sono al vaglio degli inquirenti. Quattro degli avventori, tunisini, sono stati identificati e denunciati perché irregolari sul territorio nazionale. E altri due tunisini sono stati arrestati perché trovati in possesso di dosi di droga pronte per essere spacciate.

Uno degli arrestati si è barricato in bagno

Il primo si era nascosto al bagno: i poliziotti hanno sfondato la porta quando si sono resi conto che l'uomo stava gettando nel water la droga e tirando lo sciacquone. Lo hanno trovato con 5 dosi sul piatto del wc e una caduta a terra. Si tratta di M.C., 44 anni, già noto alle forze dell'ordine. L'altro, oltre alla droga, aveva anche 500 euro in contanti, probabilmente provento di attività di smercio di droga: ha 45 anni, N.B.M. le iniziali.

60-70 dosi confezionate

Poi è stato passato al setaccio l'intero locale e, anche grazie all'impiego dei cani antidroga, sono saltate fuori ulteriori dosi nascoste in ogni anfratto della struttura, dietro una specchiera, in una cavità del muro, nella sala slot: 16 grammi di coca e 2 di eroina per un totale di 60-70 dosi già confezionate. Non solo, nel locale è stato rinvenuto materiale per il confezionamento delle porzioni di droga.

Maxi multa della Asl da 3mila euro

Contestualmente sono intervenuti i tecnici della Asl che hanno riscontrato carenze igienico-sanitarie nell'esercizio e ne hanno disposto la chiusura finché i locali non torneranno a norma. Ai gestori è stata anche fatta una maxi multa da 3mila euro. E un nuovo ordine di chiusura, di almeno 15 giorni, potrebbe arrivare dalla Prefettura.

Un minorenne sorpreso con hashish al Pionta

Oltre ai risultati dell'operazione di via Vittorio Veneto, i poliziotti hanno anche segnalato quale assuntore un ragazzino minorenne, sorpreso al parco del Pionta con una modica quantità di hashish.

@MattiaCialini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz antidroga a Saione: pusher barricato al bagno, i poliziotti sfondano la porta. 60 dosi in ogni angolo del locale

ArezzoNotizie è in caricamento