rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca

Blackout luce, verso la risoluzione in Casentino. Gruppi elettrogeni a Badia Tedalda e Sestino

Operai Enel al lavoro da ieri sera sui diversi fronti dell'emergenza neve e ghiaccio che hanno provocato numerose interruzioni dell'energia elettrica. Ferme in parte anche le comunicazioni via telefono di Tim e numeri fissi

"Chi ha subito interruzioni prolungate avrà indennizzi automatici in bolletta." Questo l'annuncio di E-Distribuzione,in base alla direttiva dell'autorità dell'energia. La società del Gruppo Enel si sta occupando in queste ore di ripristinare l'energia elettrica in tutte le zone che sono rimaste al buio a causa delle interruzioni e dei guasti provocati dall'emergenza neve e ghiaccio.

L'azienda fa il punto sugli interventi. 

In Casentino

Qui la zona maggiormente colpita è risultata Badia Prataglia, nel comune di Poppi. Circa 300 utenze sono rimaste senza corrente elettrica da ieri mattina. Adesso la situazione si avvia a tornare alla normalità: "Il servizio elettrico in Casentino sta?tornando alla normalità dopo i disservizi provocati dall’ondata di maltempo che ha colpito il centro Italia. Grazie al costante lavoro di 50 risorse e l’impiego di 25 gruppi elettrogeni, E-Distribuzione, società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, sta ripristinando la fornitura di energia elettrica anche negli ultimi Comuni interessati dai disagi e la normalizzazione del servizio è prevista in serata, salvo casi isolati in aree non ancora raggiungibili."

Ieri in una casa isolata è stata soccorsa anche un'anziana allettata e rimasta sola. 

In Valtiberina

Molto difficile anche la situazione nella parte alta della Valtiberina. Badia Tedalda è stata sommersa di neve per circa un metro mezzo è saltata la luce e anche le comunicazioni telefoniche. Enel da ieri sera al lavoro con i propri tecnici. "Nei territori comunali di Badia Tedalda e di Sestino, sono in corso le operazioni conclusive di installazione di gruppi elettrogeni nelle località Ca’ Raffaello, Rofelle e San Patrignano, Ca’ Istofani e Valcava."

L'appello del sindaco di Badia Tedalda

Alberto Santucci, sindaco di Badia Tedalda lancia una ppello per mappare le zone ancora scoperte:

"Vi chiedo collaborazione per sapere nelle vostre frazioni o località se è tornata la corrente e se c’è segnale Tim e telefonia fissa. Questo per essere costantemente aggiornato e perché devo puntualmente rendicontare la situazione a Centro Operativo Comunale (C.O.C.), Prefettura e Protezione Civile Regionale. Mi raccomando solo informazioni veritiere e solo relative al territorio comunale di Badia Tedalda. Ad es: Loc S.Patrignano: corrente tornata con gruppo elettrogeno e segnale Tim tornato. Se vi sono altri problemi connessi alla nevicata, segnalateli pure qui. Grazie. Abbiate ancora pazienza perché le squadre Enel sono tante e sono al lavoro in tutto il Comune."

Tecnici Enel al lavoro per riparare i guasti

Indennizzi per interruzioni prolungate

"E-Distribuzione?ringrazia Prefetture, istituzioni locali e Protezione Civile, con le quali è rimasta in costante contatto. La società informa che, per interruzioni prolungate del servizio, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (Arera) prevede l’erogazione in bolletta di indennizzi automatici, per i quali quindi non è necessario che i clienti presentino alcuna richiesta. Gli importi saranno calcolati sulla base di parametri stabiliti dalla Autorità stessa, quali la durata dell’interruzione, il numero di abitanti della zona interessata e la tipologia della fornitura. Gli indennizzi verranno trasferiti da E-Distribuzione a ciascun venditore decorsi 60 giorni dalle interruzioni. A tali tempi vanno aggiunti quelli necessari ai venditori per trasferire il rimborso ai clienti direttamente in bolletta."

Come segnalare un guasto

E-Distribuzione ricorda che per segnalare un guasto è attivo tutti i giorni h24 il numero verde 803 500 indicando il codice POD (nel formato IT001E…) della propria utenza riportato nella bolletta elettrica. In alternativa, è possibile utilizzare il chatbot Eddie presente nel nostro sito internet e-distribuzione.it e la App E-Distribuzione. Per monitorare autonomamente lo stato di alimentazione della rete elettrica, è disponibile la “mappa delle disalimentazioni”, raggiungibile al link: https://www.e-distribuzione.it/interruzione-corrente-primo.htm

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blackout luce, verso la risoluzione in Casentino. Gruppi elettrogeni a Badia Tedalda e Sestino

ArezzoNotizie è in caricamento