Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Bimba dimenticata in auto per ore. Tragedia a Castelfranco, Mandò: "Brevettiamo i seggiolini"

"Una vicenda che non si può neanche commentare". Le parole sono quelle di Massimo Mandò, direttore dell'emergenza urgenza dell'azienda sanitaria aretina, pochi minuti dopo la tragedia che ha scosso Castelfranco di Sopra e che ha visto la morte...

bimba-morta-castelfranco3

"Una vicenda che non si può neanche commentare".

Le parole sono quelle di Massimo Mandò, direttore dell'emergenza urgenza dell'azienda sanitaria aretina, pochi minuti dopo la tragedia che ha scosso Castelfranco di Sopra e che ha visto la morte di una bambina di appena 18 mesi, di nome Tamara, lasciata per ore in auto da sola.

"Non è il primo caso né l'ultimo che capiteranno - ha dichiarato Mandò con le lacrime agli occhi alle telecamere dei giornalisti che lo hanno raggiunto in Valdarno - Tutti gli anni queste disattenzioni capitano e lasciano sempre sconvolti. Dobbiamo però inventarci qualcosa affinché queste tragedie non accadano più. Trovare una soluzione perché non esiste. E' una cosa assurda, non ha senso. Se esiste un seggiolino, o dei dispositivi, che possono aiutare ad evitare il ripetersi di fatti come quelli di oggi, è giusto darsi da fare per brevettarli e subito".

Secondo quanto ricostruito in queste ore dagli inquirenti, la piccola sarebbe stata lasciata all'interno dell'abitacolo dell'auto dalla madre. La donna, forse convinta di averla portata all'asilo, alle 9 del mattino ha parcheggiato il veicolo in piazza Vittorio Emanuele ed è entrata in Comune dove lavora.

Poi, nel primo pomeriggio il dramma. La piccola era dentro all'automobile ma il suo cuore aveva smesso di battere. Inutili i tentativi di soccorso e la chiamata disperata al Pegaso. Vano anche l'utilizzo del defibrillatore e del massaggio cardiaco. Per la bimba non c'è stato niente da fare. E' deceduta. Tamara è rimasta chiusa all'interno dell'automobile della madre, una Lancia Y, per tutta la mattinata mentre l'auto era in sosta sotto il sole. Sul posto è accorso anche il sindaco Enzo Cacioli. I carabinieri valdarnesi stanno adesso ascoltando i vari testimoni per ricostruire le ultime ore di vita della piccola. La mamma della bimba è stata portata in caserma per essere interrogata. Con lei anche il marito arrivato direttamente da Terranuova Bracciolini dove la coppia vive insieme alla bimba.

La vicenda è stata affidata al sostituto procuratore Andrea Claudiani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimba dimenticata in auto per ore. Tragedia a Castelfranco, Mandò: "Brevettiamo i seggiolini"

ArezzoNotizie è in caricamento