Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Falsa bigiotteria Chanel e Vuitton, sequestrati 14mila articoli pronti per la vendita: valore 140mila euro

A produrli un'azienda aretina nella sua sede di Massa: scoperti dalla Guardia di Finanza

Quindici mila articoli di alta bigotteria, dal valore di 140mila euro, ma contraffatti. Sono quelli sequestrati dalla guardia di finanza di Massa Carrara, che ha messo i sigilli anche ai  macchinari che venivano utilizzati per produrli. 

A finire nei guai è un'azienda di Arezzo che ha una sede a Massa, nella zona industriale. E' proprio qui che le Fiamme gialle hanno scoperto e bloccato l'attività di quella che è stata definita una vera e propria filiera produttiva di articoli crontaffatti. Imitazioni di griffe prestigiose, tra le quali Chanel e Louis Vuitton. 

L'indagine sarebbe partita da un controllo svolto dai finanzieri in un negozio di Marina di Massa dove venivano vendute collane che sembravano di marca ma a prezzi inferiori, tanto da insospettare gli inquirenti. Analizzando le collane nel negozio infatti sono risultate contraffatte. Da qui sono iniziati gli accertamenti per capire da dove provenissero tali monili e chi li stesse producendo.

All'interno della sede di Massa dell'azienda aretina le fiamme gialle hanno scoperto colli con articoli di bijotteria e accessori per abbigliamento contraffatti, con loghi Chanel e Louis Vuitton. Erano circa 13.500 articoli già confezionati, pronti cioè per essere venduti. Infine in un vicino laboratorio di grafica i finanziari hanno scoperto altri 1.500 accessori in fase di confezionamento.

La produzione avveniva senza nessuna autorizzazione da parte delle griffes.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falsa bigiotteria Chanel e Vuitton, sequestrati 14mila articoli pronti per la vendita: valore 140mila euro

ArezzoNotizie è in caricamento