"E' il bar della droga". Il questore di Arezzo lo chiude 10 giorni

Licenza temporaneamente sospesa "a tutela dell'ordine pubblico" dopo i blitz dei carabinieri. Secondo gli inquirenti il locali era "diventato ritrovo di persone implicate nello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti"

Immagine generica

Un bar è stato chiuso per 10 giorni, lo ha deciso il questore di Arezzo Salvatore Fabio Cilona. E' stata disposta la sospensione dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande di un locale di Bucine.

Il provvediamento arriva a seguito di un controllo dei carabinieri di Levane, che hanno segnalato come quel locale - spiegano dalla questura di Arezzo - "fosse diventato ritrovo di persone implicate nello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti".

In diverse circostanze, tutte dettagliatamente descritte, i carabinieri hanno effettuato specifici controlli finalizzati a contrastare in particolare proprio lo spaccio di stupefacenti, con riscontri positivi e sequestro di droga. Gli elementi raccolti hanno messo in evidenza una serie episodi che, per la loro stessa natura, costituiscono motivo di allarme e pericolo per la sicurezza degli abitanti della zona.

E così il questore aretino, nella sua veste di Autorità provinciale di pubblica sicurezza, oggi ha disposto la misura interdittiva, con apposito provvedimento amministrativo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Fermato su una Bmw con targa rumena: colpiva i turisti. Scoperto con la "luce nera"

  • Sceicco accusa azienda aretina: "Io truffato per 6 milioni di euro"

  • Un gelo epocale: quando in provincia di Arezzo il termometro arrivò a -30°

  • Sugar è il miglior negozio del pianeta: Arezzo sul tetto del mondo con Mosca e Tokyo

  • Schianto tra auto: tre feriti. Allertato l'elisoccorso Pegaso

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento