Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Bandiere bianco verdi listate a lutto: è il giorno dell'ultimo saluto all'eterno rettore Faliero Papini

Dopo la camera ardente nella sala del quartiere oggi i funerali nella Cattedrale di Arezzo

La Sala d'Armi Enzo Piccoletti dalle 16 di ieri ha ospitato tantissimi aretini, bianco verdi storici e anche giovani, anche dagli altri tre quartieri, che hanno voluto rendere omaggio a Faliero Papini deceduto mercoledì sera all'età di 92 anni. La salma del compianto rettore onorario è stata esposta nel quartiere che lo ha visto impegnato fin dagli anni '70, in prima linea con il suo carisma e la sua competenza che gli sono valsi riconoscimenti da tutto il mondo della Giostra del Saracino e che si sono sommati a quelli ottenuti nel mondo del lavoro come imprenditore. All'ingresso della sede le bandiere bianco verdi sono listate a lutto. ll consiglio attuale, guidato da Maurizio Carboni che proprio da Papini prese il testimone nel 2007, ha espresso il suo cordoglio per una perdita incolmabile. Papini ha avuto infatti due mandati da rettore, ha vinto 10 lance in 12 anni ed è stato protagonista nello storico cappotto del 1994. Poi dal 2008 la carica di rettore onorario e quel legame con il quartiere che non è mai venuto meno, neanche con le giovani generazioni. Oggi l'ultimo viaggio dalla sede del quartiere di Porta Sant'Andrea in piazza San Giusto fino in Duomo dove alle 15,00 si terranno i funerali.

Il cordoglio del mondo della Giostra

Cordoglio e commozione da parte del mondo della Giostra del Saracino tutto per la scomparsa di Faliero Papini mancato nella serata di ieri all’età di 92 anni. Storico rettore del quartiere di Porta Sant’Andrea di cui era tuttora rettore onorario, Papini ha ricoperto la massima carica per il quartiere biancoverde per 12 anni, dal 1991 al 1997 e poi dal 2003 al 2007. Sotto la sua guida Sant’Andrea ha conquistato dieci lance d’oro. 

Uomo forte e rigoroso, battagliero e affabile al tempo stesso, Faliero Papini ha incarnato nel corso dei suoi lunghi anni di mandato il vero spirito del ruolo di rettore: figura amata dal suo quartiere quanto rispettata da quelli avversari è stato una guida autorevole per tutto il mondo del Saracino. Nel corso del suo operato ha vissuto da protagonista lo sviluppo della manifestazione non solo da rettore, ma anche da “amministratore” contribuendo al passaggio dal Consiglio Generale della Giostra alla nascita dell’Istituzione Giostra del Saracino di cui, quale rettore, è stato membro del consiglio di amministrazione. 

“Faliero Papini resterà una figura indelebile nella storia del Saracino al quale ha dato tanto – commenta il consigliere comunale delegato alla Giostra del Saracino, Paolo Bertini – mancherà al suo quartiere e a tutto il mondo giostresco”.

Anche il Consiglio della Giostra si unisce al dolore per la scomparsa di Faliero Papini: “Se ne va un grande Uomo e Rettore, le più sentite condoglianze al popolo biancoverde e a tutto il mondo della Giostra che perde un’indimenticabile pezzo della sua storia”.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bandiere bianco verdi listate a lutto: è il giorno dell'ultimo saluto all'eterno rettore Faliero Papini

ArezzoNotizie è in caricamento