Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Banca Etruria, archiviato il procedimento per bancarotta sulla mancata fusione. Boschi prosciolto

Erano cinque gli indagati: l'ultimo presidente della Bpel prima del commissariamento Lorenzo Rosi, l'ex vice presidenti Pier Luigi Boschi (padre dell'ex ministro Maria Elena), l'ex vice presidente Alfredo Berni, l'ex presidente Giuseppe Fornasari e l'ex direttore generale Luca Bronchi

Archiviazione per cinque ex vertici della Banca Etruria accusati di bancarotta fraudolenta per la mancata fusione con la Popolare di Vicenza, all'epoca presieduta da Gianni Zonin.

La notizia è trapelata oggi ma risale ad alcuni giorni fa. I cinque prosciolti dal gip del tribunale di Arezzo, Fabio Lombardo

"sono - spiega AdnKornos - , l'ultimo presidente della Bpel prima del commissariamento Lorenzo Rosi, l'ex vice presidenti Pier Luigi Boschi (padre dell'ex ministro Maria Elena), l'ex vice presidente Alfredo Berni, l'ex presidente Giuseppe Fornasari e l'ex direttore generale Luca Bronchi. Per tutti il gip Fabio Lombardo ha firmato il 12 settembre scorso il decreto di archiviazione che era stato chiesto dal pool di pm della procura di Arezzo, diretta dal procuratore capo Roberto Rossi, che indaga sui vari filoni della bancarotta di Banca Etruria".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banca Etruria, archiviato il procedimento per bancarotta sulla mancata fusione. Boschi prosciolto

ArezzoNotizie è in caricamento