menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Banca Etruria, procedono gli arbitrati: accolto l'85 per cento delle istanze. Erogati oltre 14 milioni di euro

Sotto esame il profilo dei clienti che acquistarono le subordinate.

L'85 per cento delle istanze è stato accolto. Gli arbitrati condotti dall'Anac hanno ormai numeri da record. Esiti che mostrano come anche da parte delI'autorità anti corruzione ci sia una conferma del fatto che i clienti di Banca Etruria "furono convinti con l'inganno ad acquistare i titoli subordinati". II dati sono stati pubblicati da Corriere della Sera: i due terzi delle istanze sono già state prese in esame e l'85 per cento sono state accolte. Ovvero ben 859 richieste. Di queste ne sono state esaminate 588 e accolte 495. Al momento è stato concesso il via libera all'erogazione di ben 14 milioni di euro. Una cifra che pare essere destinata a salire man mano che verranno esaminate le restate richieste ritenute idonee. 

Come sta avvenendo in sede penale, anche per l'Anac hanno un peso importante gli ormai celebri Mifid. Tra i compiti dei funzionari di Anac, anche quello di verificare che il profilo dei clienti fosse idoneo per l'acquisto di tali titoli. Un aspetto questo che ha avuto un peso importante anche nel procedimento per truffa che si sta svolgendo in questi giorni presso il tribunale di Arezzo e che vede nel banco degli imputati, dipendenti e direttori di filiale della ex Banca Etruria.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    I fiocchi di Carnevale

  • Attualità

    100 candeline per nonna Rosa

  • Psicodialogando

    L’uomo è davvero più interessato al sesso della donna?

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento