Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Banca Etruria, ancora un filone d'inchiesta: consulenze nel mirino della Procura

Ancora un filone d'inchiesta su Banca Etruria. Questa volta il reato ipotizzato dalla Procura di Arezzoè quello di  false consulenze. Anche i questo caso potrebbero essere coinvolti gli ex vertici dell'istituto di credito. Alla Guardia di...

banca-etruria7

Ancora un filone d'inchiesta su Banca Etruria. Questa volta il reato ipotizzato dalla Procura di Arezzoè quello di false consulenze. Anche i questo caso potrebbero essere coinvolti gli ex vertici dell'istituto di credito.

Alla Guardia di Finanza è stata delegata un'indagine volta a verificare le consulenze affidate dagli ultimi due cda, ovvero tra il 2013 e il 2015. Stando all'ipotesi della Procura, anche queste consulenze avrebbero contribuito al dissesto di Banca Etruria.

Il nuovo filone di indagine è coordinato dal procuratore capo Roberto Rossi e si aggiunge a quelli già aperti sui prestiti finiti nella bancarotta, sulle presunte truffe sulle obbligazioni e sull'ipotesi di falso in prospetto e ricorso abusivo al credito per le obbligazioni subordinate emesse nel 2013.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banca Etruria, ancora un filone d'inchiesta: consulenze nel mirino della Procura

ArezzoNotizie è in caricamento