menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Ritrovati i due bambini dispersi, erano bloccati al fiume con il nonno ferito

Hanno potuto, dopo ore di angoscia riabbracciare i loro cari, stanno bene

Sono stati ritrovati i due bambini che non avevano fatto più ritorno a casa da ieri pomeriggio, quando erano usciti da scuola per andare a fare una passeggiata al fiume insieme al nonno. La battuta di ricerche nel territorio che è partita ieri sera è andata avanti per tutta la notte fino a che intorno alle 4:30 sono stati ritrovati.

Stavano andando verso Gorgiti, ma si sono fermati al fiume, forse per fare un bagnetto. Il nonno di 63 anni è probabilmente caduto malamente e si è fratturato il femore. L'incidente è avvenuto in una zona in cui non c'è segnale telefonico e così l'unico cellulare che avevano con sè non era raggiungibile.

La squadra dei soccorritori composta dai vigili del fuoco e dalla Croce Rossa di Arezzo, insieme ai carabinieri e alle unità cinofile, con i volontari, gli amici e i familiari ha battuto per ore il territorio, quando finalmente alle 4:30, i tre dispersi, sono stati individuati. I vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo che si trovava nel greto del torrente, con parte del corpo in acqua, con la gamba fratturata, poi è stato preso in cura dai sanitari che lo hanno trasportato in codice giallo all'ospedale della Gruccia. I due bambini di 5 e 7 anni stanno bene e hanno potuto riabbracciare così i loro genitori.

Per loro era partita nella serata di ieri una grande mobilitazione social che aveva coinvolto anche il sindaco di Terranuova Bracciolini Sergio Chienni. 

La mobilitazione da ieri sera

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento