Cronaca

Bacio "rubato" all'operatrice di un centro di accoglienza: 40enne a processo per violenza sessuale

Un bacio non corrisposto, "rubato" alla dipendente di una cooperativa che lo aveva accolto. Per questo un 40enne senegalese adesso si trova in carcere a Prato. L'episodio risale alla scorsa estate ed avvenne in un centro di accoglienza del...

Tribunale-Vela

Un bacio non corrisposto, "rubato" alla dipendente di una cooperativa che lo aveva accolto. Per questo un 40enne senegalese adesso si trova in carcere a Prato. L'episodio risale alla scorsa estate ed avvenne in un centro di accoglienza del Casentino. Fu la vittima, una 40enne dipendente della struttura, a raccontarlo mentre sporgeva denuncia ai carabinieri.

Adesso la vicenda è approdata in tribunale: il 40enne richiedente asilo è accusato di violenza sessuale. In aula, di fronte al collegio presieduto dal giudice Angela Avila, sono sfilati alcuni testimoni dell'accusa. Si tratta di colleghi della donna. La prossima udienza è fissata per il 24 aprile, giorno in cui è probabile si arrivi anche a sentenza.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bacio "rubato" all'operatrice di un centro di accoglienza: 40enne a processo per violenza sessuale

ArezzoNotizie è in caricamento