Cronaca

Baciò dipendente di un centro di accoglienza, 40enne accusato di violenza sessuale: ma in aula nega tutto

Dieci mesi di carcere per un bacio rubato. E adesso il processo a carico di un 40enne richiedente asilo va avanti. L'uomo è accusato di aver dato un bacio ad una operatrice di un centro di accoglienza del Casentino. Ieri in aula si è celebrata, di...

Tribunale-Vela

Dieci mesi di carcere per un bacio rubato. E adesso il processo a carico di un 40enne richiedente asilo va avanti. L'uomo è accusato di aver dato un bacio ad una operatrice di un centro di accoglienza del Casentino. Ieri in aula si è celebrata, di fronte al collegio presieduto dal giudice Angela Avila, una nuova udienza del procedimento per violenza sessuale. L'uomo, rilasciato da poco dal carcere di Prato, assistito dalla legale Martina Ircani, è stato sentito in aula: ha negato tutto.

Ieri sono stati sentiti anche alcuni colleghi della donna che si presume fossero stati presenti quando si verificò l'episodio.

La prossima udienza è prevista per il 4 maggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baciò dipendente di un centro di accoglienza, 40enne accusato di violenza sessuale: ma in aula nega tutto

ArezzoNotizie è in caricamento