menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
stefano-del-tongo

stefano-del-tongo

Azienda in lutto, il dolore dei big del ciclismo. Domani al Sacro Cuore l'addio a Stefano Del Tongo

Aveva costruito dal nulla un'impresa in grado, negli anni, di dare lavoro a migliaia di aretini. Una fabbrica di cucine - la Del Tongo - tra le più importanti d'Italia, il cui brand divenne celebre nel mondo anche grazie alla sponsorizzazione...

Aveva costruito dal nulla un'impresa in grado, negli anni, di dare lavoro a migliaia di aretini. Una fabbrica di cucine - la Del Tongo - tra le più importanti d'Italia, il cui brand divenne celebre nel mondo anche grazie alla sponsorizzazione dell'omonima squadra di ciclismo che fece incetta di successi tra gli anni '80 e '90.

Lungimirante, imprenditore sensibile, grande appassionato di sport. Stefano Del Tongo se ne è andato ieri a 83 anni, dopo aver combattuto per anni contro una grave malattia. Lascia la moglie Annita e i figli Patrizia e Angelo. Era fratello di Pasquale, l'altra anima della Del Tongo, la cui figlia, Laura, è l'attuale amministratore delegato dell'azienda con sede tra Tegoleto e Pieve al Toppo. Il funerale di Stefano Del Tongo si svolgerà domani a pochi passi dalla villa dove risiedeva in zona Giotto, nella chiesa del Sacro Cuore alle 15,30. Sarà sepolto nella tomba di famiglia al cimitero di Tegoleto.

stefano-deltongoL'addio dei dipendenti Del Tongo

Così lo ricordano i dipendenti: "Ci ha lasciati il commendatore Stefano Del Tongo. Assieme al fratello Pasquale è stato più di 60 anni fa il fondatore della nostra azienda, seguendola con grande passione fino agli ultimi giorni. Per noi è una giornata molto triste, se ne va una fonte di ispirazione ed un pilastro della nostra storia. Alla famiglia Del Tongo vanno l'abbraccio e le condoglianze di tutta l'azienda".

I trionfi su due ruote: Saronni, Chioccioli, Cipollini, Fondriest, Ballerini

L'azienda era nata nel 1954, negli anni del boom si era ampliata. Nel 1982 inizio la sponsorizzazione della squadra di ciclismo in grado di mietere successi nel mondo: un campionato del Mondo con Giuseppe Saronni, due Giri d'Italia, nel 1983 sempre con Saronni e nel 1991 con Franco Chioccioli. Indossarono la maglia gialla-blu della scuderia altri corridori celebri come Gianbattista Baronchelli, Maurizio Fondriest, Franco Ballerini, Claudio Cipollini.

Una passione, quella per il ciclismo, ricordata anche dall' assessore regionale a traporti e infrastrutture Vincenzo Ceccarelli: "Un grande imprenditore, protagonista di una stagione particolarmente felice dell'economia aretina e capace di fare della sua azienda una realtà di fama e livello internazionale. "

"Fu anche uomo di sport e la sua passione per il ciclismo - ricorda Ceccarelli - si tradusse nell'esperienza esaltante della Del Tongo, per anni squadra leader nel mondo, casa di grandi campioni a cominciare da Giuseppe Saronni. Ma ebbe un occhio attento a tutto il mondo della bicicletta, dai giovani ai dilettanti. La città - conclude - conserverà con affetto il suo ricordo".

DelTongo_AnsaldoMerelli

Foto (tratte da facebook): Stefano Del Tongo, qui sopra assieme all'imprenditore Ansaldo Merelli, anche lui recentemente scomparso. I due - uno fondatore, l'altro sponsor della Polisportiva Albergo Oliveto - amavano sfidarsi in bici.

@MattiaCialini

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Gossip Style

    Il mistero di Coco Chanel, vera influencer prima dei social

  • Psicodialogando

    Sono stato tradito da mia moglie. E adesso?

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento