menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"E' pericoloso". Ragazzo aretino riceve avviso orale dalle forze dell'ordine

Faceva parte della gang delle rapine al parco di Arezzo. Si tratta di un 26enne che risiede in Casentino. Era stato arrestato lo scorso settembre

I carabinieri della Compagnia di Bibbiena hanno proposto all’autorità provinciale di pubblica sicurezza un 26enne italiano casentinese per un avviso orale (contemplato dal codice antimafia). Lo strumento, spiegano i militari, ha la finalità di dissuadere il soggetto che lo riceve "dall’assumere atteggiamenti contrari alla legge, presupposto per l’irrogazione della più severa misura della sorveglianza speciale". Il 26enne è infatti ritenuto particolarmente pericoloso. Si tratta del giovane che lo scorso settembre era stato arrestato dai carabinieri di Arezzo poiché appartenente alla gang delle rapine nei parchi. La stessa autorità, concordando con le risultanze dei Carabinieri ha emesso il provvedimento di avviso orale notificato nelle scorse ore.

VIDEO | Spaccano il naso a pugni a due ventenni

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento