menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Tradito dall'autocertificazione, 32enne clandestino scoperto dai carabinieri e arrestato: era stato espulso

L'uomo era all'interno di un negozio di Foiano della Chiana, alla vista delle divise si è innervosito e così è scattato un controllo più approfondito

I militari della Stazione di Foiano della Chiana, insieme al personale della locale Polizia Municipale, ieri hanno controllato alcuni esercizi del territorio tra quelli che, nonostante il particolare periodo, sono regolarmente aperti perché commercializzano beni di prima necessità.

All’interno di uno di essi militari e agenti hanno notato due cittadini di nazionalità albanese che alla vista delle divise hanno mostrato segni di insofferenza. Così alla richiesta di esibire i documenti e le autocertificazioni per gli spostamenti necessari a causa delle misure di contenimento in atto per l’emergenza Covid-19, hanno scoperto che uno di essi proveniva da Trieste.

Da controlli più approfonditi i militari hanno accertato che uno dei due, un 32enne, era gravato da un decreto di espulsione emesso dalla Prefettura di Chieti a seguito del quale era stato allontanato dal territorio nazionale nel novembre 2018. Risultando pertanto irregolare ed avendo fatto rientro nel territorio nazionale dopo esserne stato già espulso, per il giovane con alle spalle diversi precedenti di polizia è scattato l’immediato arresto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Coronavirus, altri 76 contagi nell'Aretino e 29 persone guarite

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    La ricetta dei waffles

  • Psicodialogando

    I 4 motivi che spingono una donna verso l'uomo di potere

  • Calcio

    Arezzo-Matelica. Le pagelle di Giorgio Ciofini

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento