Cronaca

"Attenzione a quel vialetto, gli scippatori spuntano all'improvviso"

(Parte 2) Droga e violenza, i due grandi crucci del parco del Pionta. Documentata la febbrile attività di consumo di eroina, è uno dei volontari che operano con i pazienti psichiatrici ad indicare una delle zone più "oscure" dell'area, a due...

vialetto-scippi-pionta1

(Parte 2)

Droga e violenza, i due grandi crucci del parco del Pionta. Documentata la febbrile attività di consumo di eroina, è uno dei volontari che operano con i pazienti psichiatrici ad indicare una delle zone più "oscure" dell'area, a due passi dal campus universitario. Si tratta di un vialetto, da poco tempo ripulito (foto sotto) e reso ciclabile grazie a un intervento del Comune di Arezzo. Stretto stretto, costeggiato da alti cipressi, collega il cuore universitario con via Laschi.

C'è stata più di un'aggressione. Ci sono ragazzi accovacciati, ai lati, che spuntano fuori all'improvviso e scippano i passanti. Le persone anziane sono le più esposte, ma anche i giovani sono stati vittime - racconta il volontario -. Aggirarsi qui con oggetti di valore, macchine fotografiche o borsette a tracolla è pericoloso. Non soltanto la notte, ma anche in pieno giorno. Questa strada è un po' isolata, c'è chi spunta fuori all'improvviso.

Tra i casi più recenti e noti di rapine al Pionta quello di un sessantenne che lo scorso agosto, mentre transitava in bicicletta è stato aggredito da tre uomini, rubandogli la fotocamera.

Mi dispiace, qui ci sono cresciuto - chiude il volontario -. Rimane un bel parco e c'è stata una serie di miglioramenti. Mi sembra ci si stia dando da fare per sistemare l'area. Ma purtroppo occorre stare allerta. Molte persone che orbitano nell'area del Piontafanno parte di un giro devastante di droga. E poi ci sono gli scippi: io stesso qualche mese fa ho soccorso una persona che era stata appena rapinata.

( - continua -)

@MattiaCialini

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Attenzione a quel vialetto, gli scippatori spuntano all'improvviso"

ArezzoNotizie è in caricamento