Cronaca

Attentato a Turku, altri due arresti. Il 18enne in ospedale confessa

Altre due persone arrestate da parte della polizia finlandese in relazione all'attacco terroristico avvenuto la scorsa settimana scorsa a Turku, nel quale sono morte due persone e in cui ne sono rimaste ferite altre otto, tra cui la casentinese...

Altre due persone arrestate da parte della polizia finlandese in relazione all'attacco terroristico avvenuto la scorsa settimana scorsa a Turku, nel quale sono morte due persone e in cui ne sono rimaste ferite altre otto, tra cui la casentinese Lisa Biancucci (foto), che non è in pericolo di vita.

Il principale responsabile, un marocchino richiedente asilo, era stato già arrestato e questa mattina si è svolta l'udienza per la convalida del fermo.

Il 18enne Abderrahman Mechkah, in videoconferenza dalla camera di ospedale dove si trova ricoverato (gli agenti gli avevano sparato alle gambe dopo l'attentato) ha confessato di essere responsabile degli accoltellamenti, ma non di avere avuto l'intenzione di uccidere.

Intanto gli inquirenti cercano ancora conferme a suffragio dell'ipotesi della natura jihadista dell'episodio. Sull'attentato, in cui sono morte una ragazzina di 15 anni e una signora di 67, sta indagando anche la procura di Roma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato a Turku, altri due arresti. Il 18enne in ospedale confessa

ArezzoNotizie è in caricamento