rotate-mobile
Cronaca

Assalto al negozio di occhiali, ventenne resta in carcere. Durante l'operazione ferito un agente della Municipale

Oggi l'udienza per direttissima. Il ragazzo aveva tentato di scappare dopo il furto

L'arresto è stato convalidato ed è scattata la custodia cautelare in carcere per il 20enne aretino che ieri ha assaltato un negozio di occhiali. Il movimentato episodio si è verificato a due passi dal centro storico ha portato anche al ferimento di un agente della Polizia Municipale. 

Erano le 17,30 circa quando il giovane, con precedenti alle spalle, è entrato nel negozio che si affaccia su viale Michelangelo e ha fatto man bassa di prodotti. Occhiali, pare, per alcune migliaia di euro. Poi si è dato alla fuga. I proprietari lo avrebbero inseguito. Nel frattempo è sopraggiunta un'auto della Municipale che, vedendo la movimentata scena, è immediatamente intervenuta. 

Il ragazzo è stato fermato in via XXV aprile, dove è sopraggiunta anche una volante della Polizia di Stato. Alla vista degli agenti ha opposto resistenza, ne sarebbe conseguita un colluttazione un vigile urbano avrebbe riportato alcune contusioni. Quindi l'arresto e la notte trascorsa nella caserma di via Setteponti. 

Questa mattina è stata celebrata la convalida dell'arresto e il giudice ha disposto una misura cautelare in carcere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto al negozio di occhiali, ventenne resta in carcere. Durante l'operazione ferito un agente della Municipale

ArezzoNotizie è in caricamento